Settimana Internazionale della Critica: il programma dell’edizione 2021

"Mondocane" dell'italiani Alessandro Celli in concorso nella sezione autonoma della Biennale

Il conto alla rovescia per l’edizione 2021 della Mostra del cinema di Venezia (1-11 settembre) è cominciato, e a Roma sono state presentati anche i programmi delle due sezioni parallele, le Giornate degli Autori e la Settimana Internazionale della Critica (SIC), giunta alla sua 36° edizione.

Come di consueto, la sezione si articola in lungometraggi e cortometraggi (SIC@SIC): la commissione guidata dalla Delegata generale della SIC Beatrice Fiorentino ne ha selezionati sette e sette, che si contenderanno i premi, a cui si aggiungono quattro eventi speciali, due per categoria. 

Il lungometraggio d’apertura sarà “Karmalink” di Jake Watchel, storia di due ragazzine cambogiani che, in un futuro prossimo, si mettono alla ricerca di una sorta di tesoro buddhista ma finiscono per incappare in una scoperta più grande.

Film di chiusura la produzione italo-francese “La dernière séance” (The Last Chapter) di Gianluca Matarrese, confessione intima e audace tra il regista e il suo amante.

Un’immagine del film “Mondocane” di Alessandro Celli (2021)

Vediamo insieme tutti i film della Settimana Internazionale della Critica 2021:

  • KARMALINK di Jake Wachtel (film d’apertura)
  • LA DERNIÈRE SÉANCE (THE LAST CHAPTER) di Gianluca Matarrese (film di chiusura)
  • ELES TRANSPORTAN A MORTE (THEY CARRY DEATH) di Helena Girón e Samuel M. Delgado
  • ELTÖRÖLNI FRANKOT (ERASING FRANK) di Gábor Fabricius
  • MONDOCANE (DOGWORLD) di Alessandro Celli
  • MOTHER LODE di Matteo Tortone
  • OBKHODNIYE PUTI (DETOURS) di Ekaterina Selenkina
  • A SALAMANDRA (THE SALAMANDRE) di Alex Carvalho
  • ZALAVA di Arsalan Amiri

 

Alla giuria formata da Claudio CupelliniVanja Kaludjercic e Sandrine Marques il compito di scegliere i vincitori tra le sette opere prime in concorso. Noi ovviamente diremo la nostra, nel nostro speciale da Venezia

Previous article“Jungle Cruise”: un film d’avventura piacevole e dallo spirito giocoso
Next article“The Suicide Squad – Missione suicida”: un tripudio di splatter e violenza, ridanciano e leggero
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here