Settimana Internazionale della Critica: il programma dell’edizione 2022

"Margini", opera prima di Niccolò Falsetti, in concorso nella sezione autonoma della Biennale

Il conto alla rovescia per l’inizio dell’edizione 2022 della Mostra del cinema di Venezia è quasi giunto agli sgoccioli. Come di consueto, ad animare le giornate e le notti in Laguna ci saranno anche le due sezioni parallele: le Giornate degli Autori (di cui vi abbiamo parlato qui) e la Settimana Internazionale della Critica

Il programma di quest’ultima si articola ancora una volta in lungometraggi (sette opere prime provenienti da tutto il mondo, un film di apertura e uno di chiusura fuori concorso) e cortometraggi (SIC@SIC). La commissione di selezione guidata dalla delegata generale Beatrice Fiorentino si è impegnata come di consueto a comporre una mappa del cinema che verrà, delle nuove frontiere dell’immagine al netto della – innegabile – crisi. 

“Veniamo da due anni difficili – si legge nel comunicato di presentazione della SIC -, due anni segnati dalla malattia, dalla paura, due anni di allontanamento, di isolamento, di forzata distanza. La nostra reazione e quella dei nove film che fanno parte del programma tendono nella direzione opposta. Cercano una (possibile) rinascita. Vanno verso la luce e il colore. Verso l’amicizia, l’amore, lo spazio aperto. Verso il concetto di comunità.”

L’apertura è affidata a “Three Nights a Week”, opera prima del francese Florent Gouëlou, una commedia queer che è anche riflessione sull’identità. A chiudere la sezione sarà invece “Queens” di Yasmine Benkiran, storia di tre donne in fuga attraversano le valli e il deserto del Marocco. A rappresentare l’Italia è “Margini” di Niccolò Falsetti, una commedia punk ambientata nella provincia toscana del 2008.

 

Vediamo insieme tutti i lungometraggi della Settimana Internazionale della Critica 2022:

  • ANHELL69 di Theo Montoya
  • BEATING SUN (TANT QUE LE SOLEIL FRAPPE) di Philippe Petit
  • DOGBORN di Isabella Carbonell
  • EISMAYER di David Wagner
  • HAVE YOU SEEN THIS WOMAN? (DA LI STE VIDELI OVU ŽENU?) di Dušan Zorić e Matija Gluščević
  • MARGINI di Niccolò Falsetti
  • SKIN DEEP di Alex Schaad
  • THREE NIGHTS A WEEK (TROIS NUITS PAR SEMAIN) di Florent Gouëlou (film d’apertura)
  • QUEENS (MALIKATES) di Yasmine Benkiran (film di chiusura)

 

Alla giuria internazionale il compito di assegnare i premi tra le sette opere prime in concorso. Noi ovviamente diremo la nostra, dal Lido e da remoto, nel nostro speciale

Previous article“Men”: mascolinità tossica, horror onirico e noir nella campagna inglese
Next articleStreaming addicted: cosa vedere online dal 29 agosto al 4 settembre
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here