“She-Hulk”: tutto quello che c’è da sapere sulla nuova serie Marvel

C'è una nuova super-eroina in città, che ci terrà compagnia su Disney+ fino al 14 ottobre

Una serie ideata da Jessica Gao. Con Tatiana Maslany, Mark Ruffalo, Tim Roth, Jameela Jamil, Charlie Cox. Comedy, azione. USA. 2022-in produzione

 

Da oggi, 18 agosto, c’è una nuova eroina in città… e su Disney+! La serie “She-Hulk: Attorney at Law” si compone di nove episodi, che usciranno in streaming uno ogni giovedì fino al gran finale del 13 ottobre.

Cosa aspettarci da questa comedy diretta da Kat Coiro (episodi 1, 2, 3, 4, 8, 9) e Anu Valia (episodi 5, 6, 7), e che ha Jessica Gao come sceneggiatrice? Ne parliamo insieme nel consueto pezzo di presentazione. E per il commento finale, appuntamento al 13 ottobre.

 

SHE-HULK: LA TRAMA

Jennifer Walters (interpretata dalla Tatiana Maslany di “Orphan Black”) è la cugina del famoso Bruce Banner (Ruffalo), ed è anche un’avvocatessa specializzata in casi che vedono coinvolti i super-umani.

La donna cerca di affrontare la complessa vita da avvocata trentenne e single, ma le cose sono quanto mai complicate. In seguito a una trasfusione di sangue ricevuta proprio dal cugino, infatti, Jennifer si trasforma a sua volta in una Hulk verde alta più di due metri e dotata di superpoteri… Dovrà imparare a convivere con la sua nuova identità.

 

IL PERSONAGGIO DI SHE-HULK NEI FUMETTI MARVEL

She-Hulk ha fatto parte, nel corso della sua carriera, di diversi gruppi: i Vendicatori, i Fantastici Quattro, gli Eroi in vendita, i Difensori, Fantastic Force, le Liberatrici e lo S.H.I.E.L.D.

Inizialmente personaggio minore, ha trovato la sua consacrazione grazie al ciclo di storie scritte e disegnate da John Byrne, che l’ha resa uno dei personaggi più noti dell’universo Marvel.

La caratteristica che più colpisce delle storie di Byrne è l’uso meta-testuale fatto del fumetto: Jennifer Walters è consapevole di essere un personaggio immaginario e abbatte spesso la quarta parete, rivolgendosi direttamente ai lettori. Questa caratteristica, stando a quanto visto già a partire dal trailer, sarà presente anche nella serie tv.

 

UNA SERIE COMEDY RICCA DI SPUNTI

La serie si preannuncia essere uno dei prodotti seriali Marvel più interessanti dell’anno, con il mix di azione e divertimento ma anche un’analisi intima di cosa voglia dire essere una 30enne di oggi alle prese con carriera, amicizie e amore… super.

Chiarissimo è il collegamento con altri titoli passati e futuri dell’MCU, con la presenza, ad esempio, di diversi volti noti del franchise.

All’inizio della serie vedremo comparire Mark Ruffalo nei panni di Smart Hulk, ma ci sarà anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky/Abominio, storico antagonista del super-eroe verde, e di Benedict Wong in quello del Maestro Wong. Interessante anche la presenza di Charlie Cox che interpreta il newyorkese Matt Murdock/Daredevil, che abbiamo visto di recente nell’ultimo film di Spider-man.

 

Non ci resta che metterci comodi, per seguire per nove settimane le avventure super-eroiche e comedy di Jennifer Walters/She-Hulk. Su Parole a Colori il prossimo appuntamento con la serie è a metà ottobre, quando la commenteremo insieme dopo il finale. Buona visione!

Previous article“Physical”: più drammi, intrighi e fitness nella 2° stagione della serie
Next article“I am Groot”: la serie di corti Marvel, coloratissima ed esilarante
Classe 1996, marchigiana d’origine, studia comunicazione a Roma e ha trovato il modo di coniugare la passione per il cinema e quella per la scrittura... Come? Scrivendo sul e per il cinema dal 2015. Ha all'attivo diverse esperienze sul set, con registi del calibro di Matteo Garrone, e sogna un giorno di veder realizzato il suo film.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here