Streaming addicted: cosa vedere online dal 13 al 19 settembre

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Disney+, NOW

Settembre e buoni propositi: come siete messi? Io sto provando a tenere fede ai miei, ma confesso che sento ancora l’eco delle vacanze ormai finite. Per non parlare di quello del Festival di Venezia, che mi accompagnerà per giorni. Meglio concentrarsi su note liete come le nuove uscite in streaming

Dopo la pausa di agosto, il lunedì è tornato ad essere il giorno della rubrica Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky e NOW, Rai Play, Apple TV+.

Nella mia settimana, fresca di ritorno dal Lido, ho scelto per voi un film, un docu-film e tre serie, di cui una inedita e due graditissimi ritorni. Non avete che l’imbarazzo della scelta. 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

RIDATEMI MIA MOGLIE (dal 13 settembre, NOW/Sky Serie)*

COSA CI PIACE: Ridere di gusto per la storia di un uomo preso del tutto alla sprovvista per la decisione della moglie di lasciarlo. 

Creata da Giovanni Bognetti e Alessandro Genovesi, la mini-serie in due parti adatta per il piccolo schermo la sit-com britannica, prodotta dai BBC Studios, “I Want My Wife Back” (2016). Nel cast Fabio De Luigi, Anita Caprioli, Diego Abatantuono, Carla Signoris, Diana Del Bufalo. “Ridatemi mia moglie” sarà disponibile su NOW e sul nuovo canale Sky Serie il 13 e 20 settembre

Giovanni e Chiara sono sposati da tanti anni, ma solo lei sembra accorgersi di quanto il loro rapporto sia ormai logoro mentre per lui va tutto benissimo. Chiara decide di lasciare il marito con una lettera, mentre lui, ignaro di tutto, le sta preparando una festa a sorpresa per il 40esimo compleanno. Giovanni comincia a pensare a cosa sia andato storto nella sua vita, e soprattutto a come fare per poter riavere indietro Chiara.

 

SCHUMACHER (15 settembre, Netflix)

COSA CI PIACE: Lo sguardo intimo – e realizzato con il sostegno della famiglia, che in casi come questo è elemento da non sottovalutare – sulla vita di un mito dell’automobilismo.

Inedito ritratto intimo del mitico ex pilota automobilistico tedesco, sette volte campione del mondo con la Benetton prima (1994 e 1995) e con Ferrari poi (2000-2004), coinvolto in un grave incidente nel dicembre 2013 sulle piste da sci di Méribel, in Franca. Diretto dalla regista Vanessa Nocker, il documentario unisce testimonianze, interviste e racconti inediti ed esclusivi.

La forza di volontà e la lotta trionfale contro ogni avversità hanno portato Michael Schumacher al centro dell’attenzione internazionale. Il suo percorso iridato ha scatenato l’immaginazione di milioni di persone, ma non è stato solo l’automobilismo a contribuire al successo di quest’uomo estremamente riservato. C’è molto altro e non solo lo spirito competitivo e l’aspirazione alla perfezione che delineano la sua personalità e completano il ritratto di un uomo sensibile e riflessivo. Al centro della storia di Michael ci sono i suoi genitori, i figli e Corinna Schumacher, amore dell’infanzia e donna della vita.

 

TUTTI PARLANO DI JAMIE (17 settembre, Prime Video)

Max Harwood è Jamie New. © 2020 20th Century Studios.

COSA CI PIACE: I travolgenti e colorati numeri musicali. E naturalmente il messaggio del film, di apertura e lotta ai pregiudizi.

Tratta dal musical di successo del 2017 “Everybody’s talking about Jamie” e ispirata alla storia vera di Jamie Campbell, la commedia musicale è diretta da Jonathan Butterell. In origine avrebbe dovuto uscire al cinema, ma a maggio Prime Video ha fatto sapere che la distribuzione avverrà solo in streaming. 

Jamie New ha sedici anni, vive a Sheffield e non si sente come gli altri: invece di pianificare il suo futuro una volta terminata la scuola, sogna di diventare una drag queen. Supportato dalla madre e dalla migliore amica Pritti, supererà i pregiudizi, farà i conti col padre che non lo appoggia, sconfiggerà i bulli e uscirà dall’oscurità… sotto i riflettori!

 

SEX EDUCATION (17 settembre, Netflix)*

COSA CI PIACE: La scrittura di qualità della serie Netflix, che ha contribuito a farne un cult. Il cast, dove brilla Gillian Anderson.

Omologazione, famiglie allargate, adozioni, sentimenti, e naturalmente tanto sesso. Le porte della Moordale High stanno per riaprire per la terza stagione della serie Netflix “Sex education”, e già il pubblico non sta nella pelle. Otto nuovi episodi con protagonisti ancora una volta Asa Butterfield (Otis), Gillian Anderson (Jean), Emma Mackey (Maeve), Ncuti Gatwa (Eric), Connor Swindells (Adam).

È un nuovo anno: Otis fa sesso occasionale, Eric e Adam hanno ufficializzato la loro relazione e Jean sta per avere un bambino. Nel frattempo, la nuova preside Hope cerca di ripristinare gli standard di eccellenza della Moordale, Aimee scopre il femminismo, Jackson si prende una cotta, mentre un messaggio vocale perduto incombe ancora. Sono in arrivo animali che aiutano le coppie, fenomeni alieni, cupcake a forma di vulva e, naturalmente, Madam Groff.

 

THE MORNING SHOW (dal 17 settembre, Apple TV+)

COSA CI PIACE: Lo sguardo dietro le quinte del mondo dei media americani. La coppia protagonista, due donne cazzutissime e di talento. 

Jennifer Aniston e Reese Witherspoon sono le protagoniste assolute di questa serie disponibile su Apple TV+, pluripremiata dalla critica e molto apprezzata dal pubblico. Nei nuovi dieci episodi, online a partire dal 17 settembre, si torna a parlare del network televisivo UBA e delle dinamiche di potere al suo interno, senza dimenticare tematiche di attualità come la pandemia. 

Il team del notiziario del mattino “The Morning Show” sta cercando di assestarsi dopo la rivoluzione messa in atto nel finale di prima stagione dalla conduttrice Alex Levy (Aniston) e dalla reporter Bradley Jackson (Witherspoon). Le due, nonostante abbiano condiviso alcune esperienze traumatiche, si conoscono piuttosto poco. E non ricadere nei vecchi schemi e dinamiche è difficile per tutti… 

 

E anche per questa settimana è tutto. Fateci sapere sui social le vostre opinioni sulle novità in uscita. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 20 settembre, quando sarà Concetta Piro a scegliere cinque titoli da non perdere. 

Previous article“L’événement”: un film da cui è impossibile non venire toccati
Next article“Le vite nascoste dei colori”: il romanzo di Laura Imai Messina
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here