Streaming addicted: cosa vedere online dal 15 al 21 marzo

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Sky, Disney+, Rai

La “settimana rossa” sta arrivando per (quasi) tutta Italia, e anche se la tentazione di lasciarsi prendere dallo sconforto, considerando quanto poco sembra cambiato rispetto a dodici mesi fa, è forte, noi cerchiamo di guardare il bicchiere mezzo pieno. Concentrandoci su serie tv e film, ad esempio.

Gli appuntamenti del lunedì con la rubrica Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, TimVision, Apple TV, sono un ottimo modo per scacciare la tristezza.

Oggi tocca a me, e sono felice di potervi dire che i prossimi sette giorni saranno… super! Tra attesi ritorni di vecchie glorie del passato, nuovi eroi e sensazionali debutti, ecco le mie cinque scelte (tre serie e due film).

 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso
della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

MÀKARI (15 marzo, Rai)*

COSA CI PIACE: Claudio Gioè nei panni di questo giornalista-investigatore che fa anche un lavoro su se stesso. L’ambientazione siciliana, che promette di far felice chi già sente la mancanza di Montalbano.

Miniserie in quattro puntate basata sulle opere di Gaetano Savatteri, “Màkari” è pronta a conquistare il pubblico Rai, “orfano” di Montalbano. Claudio Gioè veste i panni del protagonista Saverio Lamanna. Insieme a lui, Domenico Centamore, Ester Pantano, Antonella Attili.

Dopo aver perso il posto di portavoce di un politico influente, Saverio Lamanna decide di lasciare Roma e tornare nella casa di famiglia di Màkari, in Sicilia. Trascinato dalla curiosità che lo caratterizza, Saverio si improvvisa investigatore e indagare sui vari casi del luogo, formando un improbabile trio assieme all’eccentrico e scanzonato amico Peppe Piccionello e alla determinata studentessa di architettura Suleima.

 

QUELLO CHE TU NON VEDI (15 marzo, Prime Video)*

COSA CI PIACE: La storia d’amore tenera e teen combinata con tematiche delicate come la malattia mentale.

Tratto dall’omonimo romanzo young adult di Julia Walton, il film “Quello che tu non vedi”, disponibile su Prime Video, è una storia d’amore intensa ed emozionante, con protagonisti i giovani Charlie Plummer e Taylor Russell.

Adam (Plummer) è un adolescente brillante ma introverso, che ha il sogno di diventare chef ma soffre di allucinazioni visive. Espulso da scuola, si trasferisce in un istituto privato per finire l’anno. Qui incontra Maya (Russell), schietta e intelligente, e tra loro scatta un’intesa istantanea. Man mano che la loro storia d’amore diventa più importante, lei lo spinge ad aprire il suo cuore e a non chiudersi nella sua condizione.

 

WAFFLES+MOCHI (16 marzo, Netflix)

COSA CI PIACE: I due buffi protagonisti che scoprono le meraviglie della cucina – e le fanno scoprire anche a noi.

Una serie animata per parlare a grandi e piccini di cibo e cucina, e spingerli a mettersi ai fornelli, perché no. “Waffles+Mochi” arriva su Netflix il 16 marzo, e vede la partecipazione di Michelle Obama – anche produttrice esecutiva – e di chef ed esperti di cucina di diverse parti del mondo, tra cui, negli episodi 6 e 9, lo chef italiano Massimo Bottura.

C’erano una volta, nella Terra dei Surgelati, due migliori amici di nome Waffles e Mochi con un sogno comune: diventare chef! L’unico problema è che tutto quello che cucinavano era fatto di ghiaccio. Quando questi due amici del gusto vengono improvvisamente assunti come dipendenti di uno stravagante supermercato, inizia per loro l’avventura culinaria della vita.

 

ZACK SNYDER’S CUT: JUSTICE LEAGUE (18 marzo, multipiattaforma)

COSA CI PIACE: L’atmosfera più dark e cupa di questo nuovo montaggio. 

E arriviamo adesso ai supereroi veri e propri. Dopo aver lasciato il ponte di comando a Joss Whedon nel film del 2017, con le conseguenze che sappiamo in termini di gradimento dei fan, Zack Snyder può finalmente presentare al pubblico il suo “Justice League”. Un film di quattro ore, con scene inedite e altre girate appositamente per l’occasione.

Dopo il sacrificio compiuto da Superman, Batman e Wonder Woman mettono insieme una squadra di metaumani per sconfiggere una terribile minaccia. Da quello che possiamo vedere dal trailer, questo nuovo montaggio è molto più oscuro e tenebroso e meno comico. Snyder riuscirà a salvare la squadra – e portare a casa il risultato? 

 

THE FALCON & THE WINTER SOLDIER (18 marzo, Disney+)*

COSA CI PIACE: Intrighi, attesi ritorni, volti nuovi, incredibili scene d’azione per una serie che promette di accompagnare il pubblico in una nuova fase dell’universo Marvel. 

Neppure il tempo di metabolizzare l’incredibile e meritatissimo successo di “WandaVision” (qui la mia recensione), che i Marvel Studios portano su Disney+ una nuova serie originale. Sei episodi che vedremo online a cadenza settimanale.

Dopo il passaggio di testimone – pardon, di scudo – Sam Wilson/Falcon (Anthony Mackie) e Bucky Barnes/Il soldato d’inverno (Sebastian Stan ), che si sono riuniti nei momenti finali di “Avengers: Endgame”, si alleano in un’avventura globale che mette alla prova le loro capacità e anche la loro pazienza.

 

E anche per questa settimana è tutto. Fateci sapere sui social e nei commenti cosa ne pensate di queste novità, cosa guarderete e cosa no. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 22 marzo, quando sarà la nostra Federica Rizzo a proporvi cinque titoli imperdibili. Buona visione!

Previous article“Raya e l’ultimo drago”: un’avventura fantastica, epica e commovente
Next article“Màkari”: su Rai1 la commedia gialla tratta dalle opere di Gaetano Savatteri
Avatar
Classe 1996, marchigiana d’origine, studia comunicazione a Roma e ha trovato il modo di coniugare la passione per il cinema e quella per la scrittura... Come? Scrivendo sul e per il cinema dal 2015. Ha all'attivo diverse esperienze sul set, con registi del calibro di Matteo Garrone, e sogna un giorno di veder realizzato il suo film.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here