Streaming addicted: cosa vedere online dal 18 al 24 aprile

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Disney+, NOW

Avete passato delle buone vacanze di Pasqua? Vi siete riposati e rifocillati per bene? Vi siete goduti una gita fuori porta, complice anche il bel tempo? La settimana è iniziata col piede giusto, visto che lunedì era festa. Solo quattro giornate prima del weekend, mica male! 

Anche in primavera proseguono i nostri appuntamenti del lunedì con la rubrica Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, TimVision, Apple TV.

Questa settimana ho scelto per voi ben quattro serie tv – due attesi ritorni e due novità – e un film, un action thriller con Anson Mount, Abbie Cornish e Anthony Hopkins. Vediamo insieme di cosa si tratta, e come sempre a voi la scelta. 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

RUSSIAN DOLL (20 aprile, Netflix)*

COSA CI PIACE: Il perfetto allineamento tra fantascienza e umorismo. 

Dopo l’incredibile successo della prima stagione, torna su Netflix il 20 aprile la serie black comedy ideata da Natasha Lyonne, Amy Poehler e Leslye Headland. Natasha Lyonne e Charlie Barnett riprendono i rispettivi ruoli in questa storia che mescola fantascienza e ironia. Insieme a loro Greta Lee, Elizabeth Ashley, Rebecca Henderson.

Sono passati quattro anni da quando Nadia (Lyonne) e Alan (Barnett) sono scampati insieme al loop temporale della mortalità. Adesso i due si addentrano ancora più a fondo nei loro passati attraverso un insolito portale temporale collocato in uno dei luoghi più famosi di Manhattan. Se in un primo momento questa sembra un’eccezionale avventura, scopriranno presto che l’esperienza nasconde qualcosa di diverso e dovranno trovare una via d’uscita…

 

THE DROPOUT (20 aprile, Disney+)*

COSA CI PIACE: La possibilità di scoprire luci e ombre di un’imprenditrice che voleva essere Steve Jobs. 

Tratta dalla vera storia di Elizabeth Holmes, fondatrice di Theranos, la serie “The Dropout”, in arrivo su Disney+ il 20 aprile con tutti e otto gli episodi, porta sullo schermo la risposta alla domanda da un milione di dollari: come ha fatto una ragazza ritiratasi da Stanford a diventare uno dei più famosi CEO della Silicon Valley e in seguito a perdere tutto? Amanda Seyfried interpreta la protagonista. Insieme a lei nel cast Naveen Andrews, Utkarsh Ambudkar, Kate Burton, Stephen Fry, Michel Gill.

2003. Elizabeth Holmes a soli 19 anni lascia la prestigiosa università di Stanford, fonda una sua società e convince alcuni dei più importanti investitori del settore delle tecnologie biomediche a investire milioni di dollari nel suo progetto, lo sviluppo di avanzatissime tecnologie per analisi del sangue veloci e poco invasive. 2018. Le promesse non vengono mantenute, il progetto si rivela una truffa (una delle più grandi della Silicon Valley) e l’azienda – valutata circa 10 miliardi di dollari – così come la sua fondatrice colano a picco.

 

DIAVOLI (dal 22 aprile, Sky Atlantic/NOW)*

COSA CI PIACE: Alessandro Borghi e Patrick Dempsey di nuovo faccia a faccia. Questa volta si troveranno dalla stessa parte?

Alessandro Borghi e Patrick Dempsey tornano su Sky Atlantic e in streaming su NOW dal 22 aprile per la seconda stagione di “Diavoli”, la serie financial thriller ispirata al romanzo “I Diavoli” di Guido Maria Brera. Otto episodi che continua il racconto, fra schegge di realtà e personaggi di finzione, della silenziosa guerra che ha attraversato l’Occidente nell’ultimo decennio. Una guerra sotterranea, combattuta con la più potente delle armi: la finanza.

2016, la Brexit è alle porte. Sono passati quattro anni da quando Massimo Ruggero (Borghi) è riuscito a sventare il piano di Dominic Morgan (Dempsey) contro l’euro e nonostante il caro prezzo personale pagato, Massimo ha deciso di rimanere CEO dell’NYL. Messo sempre più in discussione, decide di intraprendere una politica di acquisizioni filocinesi, ma è proprio il suo vecchio mentore Dominic a ripresentarsi e metterlo in guardia: i nuovi partner cinesi sono pronti a tradirlo per perseguire una silenziosa guerra fra Cina e USA per il controllo tecnologico dei dati di milioni di persone. 

 

HEARTSTOPPER (22 aprile, Netflix)*

COSA CI PIACE: L’approccio fresco e delicatissimo con cui viene affrontato il tema, sempre di moda, della crescita e coperta di sé. 

Nel mese di aprile è pronto al debutto su Netflix anche il teen drama britannico diretto da Euros Lyn e basato sulle graphic novel di successo scritte da Alice Oseman. Kit Connor, noto per aver interpretato un giovane Elton John nel film “Rocketman” di Dexter Fletcher (2019), è il protagonista insieme a Joe Locke di questi otto episodi che raccontano l’incontro e lo sviluppo del rapporto tra due adolescenti. Nel cast anche William Gao, Yasmin Finney, Tobie Donovan. 

Un ragazzo incontra un altro ragazzo, i due diventano amici e si innamorano. Il pacato Charlie (Locke) e l’appassionato di rugby Nick (Connor) si conoscono al liceo, scoprendo ben presto che la loro improbabile amicizia si sta trasformando in un amore inatteso. Charlie, Nick e il gruppo di amici del primo devono affrontare un percorso fatto di scoperta e accettazione di sé, aiutandosi a vicenda mentre cercano la loro natura più autentica.

 

SICARIO – ULTIMO INCARICO (22 aprile, Prime Video)

COSA CI PIACE: Nervi tesi e tutti contro tutti, per un film che tiene col fiato sospeso fino all’ultima scena. 

Anson Mount, Abbie Cornish e Anthony Hopkins sono i protagonisti del film “Sicario – Ultima missione” (titolo originale “The Virtuoso”) di Nick Stagliano, il thriller poliziesco in arrivo su Prima Video il 22 aprile. 

Uno sconosciuto solitario, sicuro di sé, dai nervi d’acciaio, deve rintracciare e uccidere un sicario ribelle per ripagare un debito in sospeso. Ma l’unica informazione che gli è stata data è l’ora e il luogo in cui trovare la sua preda: le 17:00 in una tavola calda in una città squallida. Nessun nome, nessuna descrizione, niente. Quando l’assassino arriva ci sono diversi possibili bersagli, incluso lo sceriffo della contea.

 

E anche per questa settimana è tutto. Fateci sapere nei commenti e sui nostri social cosa ne pensate di queste nuove uscite, cosa vi ha convinto e cosa no. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 25 aprile quando la nostra Sofia Peroni vi accompagnerà verso la fine del mese di aprile. 

Previous article“Bridgerton”: 10 differenze tra la seconda stagione e il romanzo “Il visconte che mi amava”
Next article“Californie”: un’opera immersiva che parla di innocenza perduta
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here