Streaming addicted: cosa vedere online dal 18 al 24 luglio

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Disney+, NOW

Il caldo non vuole saperne di allentare la sua morsa sull’Italia, ma in generale tutta Europa sta attraversando un periodo difficile a livello di temperature e assenza di precipitazioni. Chi può si rifugia al mare, in piscina oppure in spiaggia. Per tutti gli altri, nell’afa cittadina, ci sono almeno le nuove uscite in streaming – e gelati, bibite fresche e aria condizionata (per i fortunati). 

Ormai lo sapete: la nostra rubrica del lunedì Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Rai Play, Apple TV+, Sky e Now, non va in vacanza e prosegue normalmente fino a settembre.

Anche questa settimana, film battono serie con un netto 4 a 1. Tre titoli sono piuttosto impegnati, ma per chi avesse voglia soltanto di un po’ di sana leggerezza, l’action thriller dei fratelli Russo promette molto bene in questo senso. E poi abbiamo la terza stagione di un’amatissima comedy targata Apple TV+… Scopriamo insieme tutti i titoli. 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

CARO EVAN HANSEN (19 luglio, Sky Cinema e NOW)*

COSA CI PIACE: La capacità del film di trasmettere paure, fragilità e debolezze dei suoi giovani protagonisti.

Dopo il successo del musical omonimo del 2015 – vincitore, due anni dopo, di sei Tony Awards – “Caro Evan Hansen” è diventato un film, per la regia di Stephen Chbosky (Noi siamo infinito, Wonder). Presentato in anteprima ad Alice nella città, e uscito nelle sale italiane a dicembre, arriva adesso su Sky Cinema e in streaming su NOW. Ben Platt interpreta il protagonista. Insieme a lui nel cast Amy Adams, Julianne Moore, Kaitlyn Dever, Amandla Stenberg, Nik Dodani. 

Evan Hansen è affetto da disturbo di ansia sociale e ha molti problemi a relazionarsi con i coetanei. Su consiglio del suo terapeuta, scrive delle lettere indirizzate a se stesso che cominciano tutte con “Caro Evan Hansen”. Un giorno una di queste viene rubata da Connor, un suo compagno di classe che conosceva appena e che poi si è tolto la vita. La madre e il patrigno del ragazzo deceduto contattano subito Evan: credono che la lettera sia stata scritta da Connor e che sia stato il suo ultimo messaggio prima del suicidio. Spinto dagli eventi, Evan entra in confidenza con la sua famiglia e soprattutto con la sorella Zoe da cui è stato subito attratto e inventa la storia di una grande amicizia che in realtà non c’è mai stata. La sua bugia però avrà però effetti devastanti.

 

LA SCUOLA CATTOLICA (21 luglio, Sky Cinema e NOW)*

COSA CI PIACE: Il racconto rispettoso delle vittime e capace di non spettacolarizzare la violenza di uno dei delitti più efferati della storia italiana. 

Che cosa sono stati gli anni Settanta in una certa città, un certo quartiere, una certa scuola? Ha provato a raccontarlo nelle oltre mille pagine di “La scuola cattolica” Edoardo Albinati, che nel 1975 era un adolescente romano di buona famiglia e frequentava un liceo privato del quartiere Trieste, isola di privilegio in cui i genitori medio e altoborghesi “mettevano al riparo” i loro figli dal clima politico del tempo.

Quell’anno alcuni ex studenti della stessa scuola avrebbero compiuto uno dei delitti più efferati della storia italiana, il massacro del Circeo, e Albinati, nel suo romanzo fiume vincitore del Premio Strega 2016, avrebbe raccontato quella mala education capace di generare mostri. Nel cast del film, in arrivo su Sky Cinema e NOW, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Benedetta Porcaroli, Giulio Pranno. 

 

TRYING (dal 22 luglio, AppleTV+)*

COSA CI PIACE: La delicatezza di questa serie comedy che parla di rapporti di coppia, famiglia e genitorialità.

Dopo la drammatica conclusione della seconda stagione, “Trying” è pronta a tornare su Apple TV+ il 22 luglio con i primi due episodi – i restanti sei usciranno a cadenza settimanale, uno ogni venerdì fino al finale del 2 settembre. Nel cast confermati Ester Smith e Rafe Spall nel ruolo dei protagonisti, insieme a Eden Togwell, Mickey McAnulty, Oliver Chris e Sian Brooke.

Nikki (la candidata ai BAFTA Esther Smith) e Jason (il candidato al premio SAG Rafe Spall) sono neogenitori di due bambini che stanno ancora imparando a conoscere. Ora devono solo tenerli a bada, cosa che si rivela più complicata del previsto. Catapultati nel complesso mondo della genitorialità, il rapporto fra Nikki e Jason e fra i due e i loro parenti e amici più cari viene messo a dura prova…

 

THE GRAY MAN (22 luglio, Netflix)*

COSA CI PIACE: Il blockbuster d’azione che dà il meglio di sé quando rinuncia a ogni pretesa d’intreccio e si sublima in esplosioni, sparatorie e inseguimenti mozzafiato. 

Dopo essere uscito al cinema la scorsa settimana, il nuovo action thriller diretto dai fratelli Russo arriva in streaming su Netflix. Ryan Gosling interpreta l’Uomo grigio aka Sierra Six, mentre Chris Evans è l’antagonista psicopatico. Nel cast anche Ana de Armas, Regé-Jean Page, Billy Bob Thornton, Jessica Henwick, Dhanush, Wagner Moura e Alfre Woodard. Il film è tratto dal romanzo “Tre giorni per un delitto” di Mark Greaney.

Sierra Six (Gosling) è un operativo che lavora per la CIA in missioni sotto copertura, un assassino impiegato a togliere di torno i bersagli ritenuti scomodi all’Agenzia. Condannato a decenni di carcere in giovane età, è stato salvato dalla galera e addestrato a questo incarico dall’agente Donald Fitzroy (Thornton), che però negli ultimi anni è stato marginalizzato. Quando Sierra Six scopre per caso i sinistri segreti dell’agenzia scatta contro di lui una caccia all’uomo senza confini, condotta dall’eccentrico e psicopatico Lloyd Hansen (Evans).

 

SPENCER (22 luglio, Prime Video)*

Un’immagine del nuovo film di Pablo Larraín.

COSA CI PIACE: Lo stile e l’atmosfera, divisa tra dramma introspettivo e storia di fantasmi, del biopic di Pablo Larraín.

Dopo essere stato presentato alla Mostra del cinema di Venezia e al BFI London Film Festival lo scorso anno, ed essere uscito in sala a marzo, il biopic “Spencer” di Pablo Larraín arriva anche in streaming su Prime Video. Kristen Stewart sfodera una grandissima performance per interpretare Lady D nel corso di tre giorni del 1991 quando le ultime illusioni si sgretolano. 

Il matrimonio della principessa Diana e del principe Carlo è da tempo in crisi. Sebbene le voci di tradimenti e di divorzio abbondino, in occasione delle feste di Natale nella residenza reale di Sandringham viene decretato un periodo di tregua. Si mangia e si beve, si spara e si caccia. Diana conosce il gioco, ma quest’anno le cose saranno molto diverse.

 

E anche per questa settimana è tutto. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 25 luglio quando sarà la nostra Concetta Piro a fare le sue scelte per voi e chiudere il mese in bellezza. Buona visione!

Previous article“Il mostro dei mari”: un’avventura animata dall’animo ambientalista
Next articleRecensione di “Cinque donne e un arancino” di Catena Fiorello Galeano
Classe 1996, marchigiana d’origine, studia comunicazione a Roma e ha trovato il modo di coniugare la passione per il cinema e quella per la scrittura... Come? Scrivendo sul e per il cinema dal 2015. Ha all'attivo diverse esperienze sul set, con registi del calibro di Matteo Garrone, e sogna un giorno di veder realizzato il suo film.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here