Streaming addicted: cosa vedere online dal 21 al 27 febbraio

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Disney+, NOW

Anche febbraio sta finendo… speriamo che marzo ci venga incontro sorridendo. Miglior frase per concludere questo mese non potevo trovarla! Io sono davvero ansiosa di tornare ad assaporare belle giornate, passeggiate in bici e quell’aria romana friccicarella che solo marzo riesce a regalare. E voi?

Per adesso, comunque, concentriamoci su questi ultimi giorni di febbraio. Per ciò che riguarda lo streaming, proseguono i nostri appuntamenti del lunedì con la rubrica Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, Apple TV+.

Questa settimana ho scelto per voi tre film, una serie tv molto attesa e uno show divertentissimo che ritorna, dopo il successo della prima stagione. Vediamo insieme di cosa si tratta e come di consueto, a voi l’ultima parola. 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

DANGEROUS (21 febbraio, Prime Video)

COSA CI PIACE: L’imprevedibilità della storia, e la caratterizzazione particolare del protagonista.

Arriva su Prime Video il 21 febbraio “Dangerous”, un action thriller diretto da Diretto da David Hackl e basato su una sceneggiatura di Chris Borrelli. Il titolo giusto se volete lasciarvi alle spalle il romanticismo di San Valentino, e cimentarvi con qualcosa di più adenalinico. Nel cast Scott Eastwood, Tyrese Gibson e Mel Gibson.

Dylan “D” Forrester (Eastwood) è in libertà vigilata e passa il tempo allenandosi al sacco nel suo appartamento. L’unico contatto con il mondo esterno sembrano essere le lettere che riceve dal fratello Sean. Quando questo muore, D decide di tornare a casa per cercare di costruire un rapporto con i membri rimanenti della sua famiglia. Ma sull’isola sbarca anche una banda di mercenari guidata dallo spietato Cole (Durand) e la situazione precipita. 

 

THE KING’S MEN – LE ORIGINI (23 febbraio, Disney+)*

COSA CI PIACE: Il mix intrigante tra storia e fiction, per un ibrido tra spy story e action movie che sorprende e coinvolge.

Arriva su Disney+ il prequel del franchise di Kingsman, nonché il terzo film tratto dalla serie a fumetti di Mark MillarThe Secret Service”, che racconta le origini della prima agenzia di intelligence indipendente, all’epoca della Grande guerra. Dietro la macchina da presa siede Matthew Vaughn (X-Men l’inizio, Kick-Ass). Nel cast Ralph Fiennes, Harris Dickinson, Daniel Brühl

Un nobiluomo inglese, che collabora insieme alla moglie con la Croce Rossa, si ritrova coinvolto in una tragica sparatoria in Africa, dove ha assistito agli orrori della colonizzazione inglese. Anni dopo, suo figlio è ormai quasi un uomo e vuole arruolarsi per partecipare alla Prima guerra mondiale. Il padre cerca invece di convincerlo a servire il Paese collaborando con la sua rete di spie internazionali, composta dalla servitù di varie casate nobiliari. Nel mentre però anche un’associazione di loschi figuri ha infiltrato le principali corti europee e ha piani assai sinistri, che si estendono oltre il conflitto in corso. 

 

LOL: CHI RIDE È FUORI
(dal 24 febbraio, Prime Video)*

COSA CI PIACE: Sulla validità del format è già stato detto. A noi piace e incuriosisce il cast di quest’anno, che include alcune vere e proprie icone della comicità nostrana.

Il cast della seconda stagione di “LOL: chi ride è fuori” – il comedy show che vede dieci comici professionisti sfidarsi per sei ore consecutive a NON ridere – si presenta sulla carta forse ancora più promettente di quello dello scorso anno. Virginia Raffaele, Corrado Guzzanti, Diana Del Bufalo, Maccio Capatonda, Maria Di Biase, Mago Forest, Alice Mangione, Gianmarco Pozzoli, Tess Masazza e Max Angioni si sfidano per il montepremi di 100.000 (da devolvere in beneficenza).

Al timone del programma (che ricordiamo è diventato il titoli più visto di sempre su Prime Video in Italia) torna Fedez accompagnato, quest’anno, da Frank Matano. C’è poi l’incognita Lillo, che potrà fare incursione tra i concorrenti nei panni di Posamen, il divertente personaggio che lo scorso anno ha spopolato. I primi quattro episodi saranno online il 24 febbraio, gli ultimi due il 3 marzo. 

 

VIKINGS: VALHALLA (25 febbraio, Netflix)

COSA CI PIACE: Il mix tra dramma, ricostruzione storica attenta e azione cruda e avvincente, che ha già dimostrato di essere vincente in “Vikings”. 

Spin-off della serie “Vikings”, “Valhalla” è ambientata oltre un secolo dopo quei fatti, all’inizio dell’XI secolo. Protagonisti alcuni dei più famosi vichinghi mai esistiti: il leggendario esploratore Leif Eriksson (Sam Corlett), la sua impavida e tenace sorella Freydis Eriksdotter (Frida Gustavsson), e l’ambizioso principe del Nord Harald Sigurdsson (Leo Suter).

Quando le tensioni tra i capi vichinghi e la casa reale inglese raggiungono un sanguinario punto di rottura e i vichinghi stessi sono divisi tra credenze cristiane e pagane, questi tre leggendari personaggi intraprendono un epico viaggio attraverso mari e campi di battaglia da Kattegat all’Inghilterra e oltre, combattendo per la sopravvivenza e per la gloria. Nel cast anche Bradley Freegard, Jóhannes Haukur Jóhannesson, Caroline Henderson, Laura Berlin, e David Oakes.

 

NO EXIT (25 febbraio, Disney+)

COSA CI PIACE: I vertiginosi rovesciamenti e i continui colpi di scena che punteggiano questo suspense-thriller mozzafiato.

Havana Rose Liu, Danny Ramirez, David Rysdahl, Mila Harris e Dennis Haysbert sono i protagonisti di “No exit”, il suspense-thriller di Damien Power disponibile su Disney+ il 25 febbraio nel catalogo Star. L’attesa è alle stelle, complice il fatto che il film è tratto dal romanzo omonimo di Taylor Adams del 2017, che è diventato un successo grazie al passaparola dei lettori. 

La giovane Darby Thorne (Liu) rimane bloccata da una bufera di neve a tremila metri d’altitudine, con i tergicristalli rotti e il cellulare scarico, ed è costretta a trovare rifugio in un’area di sosta insieme a un gruppo di sconosciuti. In quel luogo isolato dal mondo, vede qualcosa che non avrebbe dovuto vedere: la mano di un bambino tra le sbarre di una grossa gabbia per cani sul retro di un furgone dai vetri semioscurati. È l’inizio di un incubo e di una lotta per la sopravvivenza.

 

E anche per questa settimana è tutto. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 28 febbraio quando sarà la nostra Sofia a mettere davvero il punto al mese più breve dell’anno e aprire ufficialmente marzo. Buona visione!

Previous article“Non mi uccidere”: quando la storia adolescenziale diventa dark e horror
Next article“Belfast”: l’Amarcord di Kenneth Branagh, sentito e romantico
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here