Streaming addicted: cosa vedere online dal 21 al 27 marzo

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Disney+, NOW

Finalmente l’inverno è finito… almeno speriamo. A me l’onore e l’onere di accompagnarvi nella prima, vera settimana di primavera, che almeno dal punto di vista dello streaming si preannuncia incandescente. Il clima si accorderà?

Nella nostra rubrica del lunedì Streaming addicted, ormai dovreste saperlo, uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, Apple TV+.

Ed eccovi quindi le mie cinque scelte: tre film, tra cui uno d’animazione, e due serie, la seconda stagione di uno dei grandi successi del 2020 e una novità assoluta che ha tutte le carte in regola per conquistare il pubblico. Vediamo di cosa si tratta.

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

GLI OCCHI DI TAMMY FAYE (23 marzo, Disney+)*

COSA CI PIACE: Jessica Chastain, che si supera nel ruolo della celebre telepredicatrice americana. 

Arriva su Disney+, dopo essere stato presentato in anteprima in autunno alla Festa del cinema di Roma ed essere uscito al cinema, il biopic di Michael Showalter. Jessica Chastain e Andrew Garfield sono i protagonisti indiscussi di questa pellicola dall’impostazione piuttosto classica, che racconta ascesa e caduta dei due celebri predicatori. 

1952. Tammy Faye, ancora bambina, ha una folgorazione in chiesa mentre sta guardando il crocifisso. Nel 1960, al North Central Bible College a Minneapolis, conosce Jim Bakker, che diventerà suo marito e con il quale avrà due figli. Nel corso degli anni ’70 e ’80 la coppia crea il più famoso canale televisivo religioso degli Stati Uniti, che diventa il punto di riferimento per molti fedeli. Successo e ricchezza si sgretolano, però, a causa di irregolarità finanziarie, scandali personali e l’intervento del reverendo Jerry Falwell che li manda in rovina.

 

I CASSAMORTARI (24 marzo, Prime Video)*

COSA CI PIACE: Il tono da black comedy internazionale che sposa l’italianità ruspante. 

Esce il 24 marzo su Prime Video la black comedy diretta da Claudio Amendola, storia di una famiglia che da generazioni gestisce un’agenzia di pompe funebri. Nel cast Massimo Ghini, Gian Marco Tognazzi, Lucia Ocone, Alessandro Sperduti, Sonia Bergamasco, Piero Pelù.

Quando Giuseppe Pasti, un perfetto cassamortaro, capace di tramutare ogni lutto in denaro, muore, gli affari di famiglia passano ai figli Giovanni (Ghini), Maria (Ocone), Marco (Tognazzi) e Matteo (Sperduti), che si trovano ad affrontare una difficile situazione economica. L’occasione di risollevarsi arriva con l’organizzazione del funerale del celebre cantante Gabriele Arcangelo (Pelù), morto per overdose durante una campagna di sensibilizzazione contro le droghe. Questa dipartita così contraddittoria salverà le sorti dei Pasti?

 

L’ERA GLACIALE – LE AVVENTURE DI BUCK
(25 marzo, Disney+)

COSA CI PIACE: Lo stile divertente e scanzonato di questo franchise, che si conferma anno dopo anno.

John C. Donkin, che fino a ora aveva solo prodotto alcuni film del franchise, esordisce alla regia in quello che è il sesto film della saga. Gli eventi del film, disponibile su Disney+ dal 25 marzo, si svolgono dopo quelli di “L’era glaciale – In rotta di collisione” (2016). Le voci italiane sono di Massimo Giuliani (Buck), Francesco Pezzulli (Crash), Gabriele Sabatini (Eddie). 

I fratelli opossum Crash ed Eddie, in cerca di avventure, finiscono nel Mondo Perduto, dove ancora vivono i dinosauri. Buck è il protettore del luogo, ma deve fare i conti con il ritorno di un perfido nemico, il mini Protoceratopo Orson, che vuole vendicarsi, dominare il mondo perduto ed eliminare anche tutti i mammiferi.

 

BRIDGERTON (25 marzo, Netflix)*

Bridgerton © Liam Daniel/Netflix 2022

COSA CI PIACE: Balli, colazioni sull’erba, crinoline, passioni sfrenate e proibite, e ovviamente le salaci cronache mondane di Lady Whistledown.

Dopo il successo senza precedenti di fine 2020, la serie Netflix ideata da Shonda Rhimes torna con la seconda stagione. I nuovi otto episodi sono ispirati al romanzo di Julia Quinn “Il visconte che mi amava” e vedono il ritorno dell’intero cast, capeggiato questa volta da Jonathan Bailey, con l’eccezione di Regé-Jean Page. Tra le new entry Simone Ashley, Charithra Chandran, Shelley Conn. 

Anthony Bridgerton (Bailey), guidato dal forte senso del dovere nei confronti della famiglia, ha deciso di prendere moglie senza coinvolgere i sentimenti. La scelta cade sulla debuttante Edwina Sharma, tornata di recente dall’India con la famiglia. Peccato che la giovane tenga in grande conto il parere della sorella maggiore Kate (Ashley), e che quest’ultima sia tutt’altro che propensa a dare la sua benedizione all’unione…

 

PACHINKO – LA MOGLIE COREANA
(dal 25 marzo, Apple TV+)

COSA CI PIACE: Il tono intimo ma le grandissime ambizioni di questa storia epica. 

Lee Min-ho, Youn Yuh-jung, Jin Ha e Anna Sawai sono i protagonisti della nuova serie originale Apple, che debutta in streaming il 25 marzo con i primi tre episodi, come di consueto (i restanti verranno rilasciati a cadenza settimanale, uno ogni venerdì). La serie si ispira al romanzo omonimo di Min Jin Lee ed è sceneggiata dallo showrunner Soo Hugh (The Terror, Killing Eve). 

Dai primi anni del 1900 agli anni ’80, dalla matriarca Sunja a suo nipote Solomon, la storia di quattro generazioni di una famiglia coreana che emigra in Giappone a cavallo del XX secolo. Qui dovrà affrontare discriminazioni costanti e razzismo. La storia inizia con un amore proibito e cresce fino a diventare una saga epica ambientata tra Corea del Sud, Giappone e America, affrontando temi secolari come la guerra e la pace, l’amore e la perdita, il trionfo e la resa dei conti.

 

E anche per questa settimana è tutto. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 28 marzo, freschi di notte degli Oscar, quando sarà la nostra Sofia Peroni a parlarvi del meglio delle nuove uscite. Buona visione! 

Previous article“Gold”: un buon survival movie, intenso e minimalista, con Zac Efron
Next article“Fedeltà”: recensione del romanzo di Marco Missiroli edito da Einaudi
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here