Streaming addicted: cosa vedere online dal 27 settembre al 3 ottobre

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Disney+, NOW

Ottobre è alle porte, e porta con sé l’autunno e quel leggero senso di malinconia legato al tempo che passa e all’anno che se ne va (sono poetica, oggi, lo so!). Ma ci sono anche elementi positivi, come la ripresa di programmi televisivi e serie, l’avvicinarsi di Halloween e delle caldarroste. 

Dopo la pausa estiva, il lunedì è tornato ad essere il giorno della rubrica Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky e NOW, Rai Play, Apple TV+.

In questo appuntamento ho deciso di spaziare, andando anche indietro con la data di uscita rispetto ai 7 giorni canonici, e proponendo cinque titoli da quattro piattaforme diverse. Si tratta di tre serie, una collezione di cortometraggi animati e un food travelogue con un volto amatissimo della cucina italiana… Andiamo a scoprirli insieme. 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

STAR WARS: VISIONS (22 settembre, Disney+)

COSA CI PIACE: L’animazione nipponica e lo stile unico di sette studi anime che danno vita e ampliano l’universo di Star Wars.

Nove cortometraggi animati realizzati da sette studi anime giapponesi (Kamikaze Douga, Geno Studio, Studio Colorido, Trigger, Kinema Citrus, Science Saru e Production IG): sono loro a comporre “Star Wars: Visions”, disponibile su Disney+ dal 22 settembre. Sette tipologie di animazione e stili narrativi che portano il pubblico a immergersi nella galassia lontana, lontana, rinsaldando il rapporto, da sempre forte, tra mitologia e cinematografia nipponica e universo di Star Wars.

Le nove storie sono autonome e indipendenti una dall’altra. I titoli – Il duello, Rapsodia su Tatooine, I gemelli, La sposa del villaggio, Il nono Jedi, T0-B1, Il vecchio, Lop & Ocho, Akakiri – lasciano immaginare dicono qualcosa di quello che ci troveremo poi davanti, ma il fascino dell’animazione e la poliedricità degli stili lascia davvero a bocca aperta. 

 

DINNER CLUB (24 settembre, Prime Video)*

COSA CI PIACE: Carlo Cracco vale, come risposta?! Oltre a lui, sicuramente il concept originale dello show, che si differenzia dai programmi culinari a cui siamo abituati, per proporsi come un viaggio di scoperta. 

Disponibili su Amazon Prime Video dal 24 settembre i sei episodi che compongono la prima stagione di “Dinner Club”, l’innovativo show con Carlo Cracco. Non si tratta di un classico programma di cucina né di una competizione dietro ai fornelli né di un documentario, ma piuttosto di un viaggio attraverso luoghi e sapori d’Italia (un food travelogue, per usare la definizione anglosassone).

Cracco viaggia in compagnia di sei personaggi del cinema e della televisione di casa nostra – Diego Abatantuono, Fabio De Luigi, Pierfrancesco Favino, Sabrina Ferilli, Luciana Littizzetto e Valerio Mastandrea – utilizzando altrettanti mezzi di trasporto, per itinerari alla scoperta di luoghi, piatti e tradizioni spesso poco conosciuti. Si spazia dal delta del Po alla Puglia e la Basilicata, dalla Sardegna alla via Silente, nel Cilento, dalla Maremma alla Sicilia.

 

LUNA PARK (30 settembre, Netflix)*

COSA CI PIACE: L’ambientazione. Roma, con le sue luci, lo sfarzo, i divertimenti dei mitici anni della Dolce Vita, e la magia del Luna Park.

Mistero e intrecci familiari: sono questi i temi principali di “Luna Park”, la serie italiana in sei episodi prodotta da Fandango e in arrivo su Netflix il 30 settembre. Isabella Aguilar (Baby, The Place) ha curato la sceneggiatura; la regia invece è di Leonardo D’Agostini (Il Campione) e Anna Negri (Baby). Nel cast Simona Tabasco (Nora), Lia Grieco (Rosa), al debutto in una serie tv, Tommaso Ragno, Milvia Marigliano, Ludovica Martino, Guglielmo Poggi. 

Nora, una giovane giostraia, e Rosa, una ragazza della Roma bene, si incontrano casualmente nella città eterna degli anni ’60 e scoprono di essere sorelle. In un susseguirsi di intrighi e misteri da svelare, cercheranno di fare luce sul perché, ancora in fasce, sono state separate e destinate a vivere due vite completamente agli antipodi, estranee del forte legame che invece le univa. 

 

THE PROBLEM WITH JON STEWART (30 settembre, AppleTV+)

COSA CI PIACE: Il tono, che visto il personaggio ci immaginiamo tagliente e ironico, utilizzato per affrontare problemi di attualità. 

Debutterà su AppleTV+ il 30 settembre con il primo episodio e un podcast di accompagnamento “The problem with Jon Stewart”. La serie segna il ritorno di Jon Stewart, comico, sceneggiatore, regista, conduttore americano, in “tv” dopo aver lasciato nel 2015 il talk satirico “The Daily Show”. Ogni settimana verrà trasmesso un nuovo episodio, e la casa di produzione ha già annunciato di voler produrre molte stagioni della serie.

Ogni episodio, della durata di un’ora, si concentrerà su una singola questione o problema che è al momento al centro del dibattito negli Stati Uniti. Stewart dialogherà con le persone che subiscono l’impatto di questi “problemi”, così come con chi ha in qualche modo contribuito a generarli. Insieme discuteranno di possibili strade per migliorare la situazione in futuro. Nel podcast, approfondimenti, dati, interviste, e naturalmente tante battute. 

 

MAID (1 ottobre, Netflix)*

COSA CI PIACE: Il racconto, crudo ma motivante e portato avanti attraverso la voce della protagonista, della forza di una madre. 

La miniserie, ideata da Molly Smith Metzler, è ispirata all’autobiografia di Stephanie Land, “Donna delle pulizie. Lavoro duro, paga bassa e la volontà di sopravvivere di una madre”, entrata nella classifica dei bestseller del New York Times. Nel cast Margaret Qualley, Nick Robinson, Anika Noni Rose. 

Alex è una madre single che, scappata da una relazione violenta, si dà da fare come addetta alle pulizie. La donna riesce a malapena a sbarcare il lunario ma è determinata a non rimanere senza casa, nella speranza di dare alla figlia Maddy un futuro migliore. 

 

E anche per questa settimana è tutto. Fateci sapere nei commenti e sui nostri social le vostre opinioni sulle novità in uscita. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 4 ottobre, quando sarà la nostra Federica Rizzo a proporvi il meglio dello streaming!

Previous articleTUDUM: le 10 anticipazioni più interessanti dall’evento Netflix
Next article“Ivy”: recensione del romanzo di Susie Yang edito da Neri Pozza
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here