Streaming addicted: cosa vedere online dal 28 giugno al 4 luglio

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Sky, Disney+, Rai

Ed eccoci arrivati alla fine di giugno – solo a me sembra che il tempo sia letteralmente volato?! – e all’inizio di luglio, con le restrizioni che vanno riducendosi e una grande voglia di godersi “un’estate normale”, per dirla alla Nek, nei limiti del possibile, ovviamente. 

Anche durante l’estate per noi il lunedì è il giorno della rubrica Streaming addicted, con uno dei nostri redattori che, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky e NOW, Rai Play, Apple TV.

Le uscite di questa settimana si contano sulle dita di una mano, quindi ho guardato anche alla precedente, per fare la mia scelta. Il risultato sono due film, un documentario e due serie, un coming of age scandinavo e una produzione italiana, tra malinconia e risate. Buona visione!

 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

APPUNTI DI UN VENDITORE DI DONNE (25 giugno, NOW/Sky)*

COSA CI PIACE: La rappresentazione perfetta, non artificiale o posticcia, della Milano criminale degli anni ’70. La sensazione di trovarsi effettivamente davanti un film poliziesco del passato, non una sua caricatura. 

È disponibile su Sky Cinema e NOW dal 25 giugno “Appunti di un venditore di donne”, il nuovo film di Fabio Resinaro, tratto dal romanzo di Giorgio Faletti del 2010 e ambientato nella Milano criminale degli anni Settanta. Nel cast Mario Sgueglia (Bravo), Miriam Dalmazio (Carla), Paolo Rossi (Daytona), Francesco Montanari, Michele Placido.

Milano 1978. È il periodo del sequestro Moro e di Vallanzasca. Bravo è un protettore di prostitute, freddo, calcolatore, interessato solo al suo successo e a soddisfare i clienti. Una mattina, dopo essere uscito da un locale con l’amico Daytona, conosce Carla, una giovane che vuole cambiare vita. La prenderà sotto la sua ala, non immaginando quello che succederà di lì a poco nella sua vita… 

 

CHI SEI, CHARLIE BROWN? (25 giugno, Apple TV+)

COSA CI PIACE: Il ritratto sincero di Charles M. Schulz, che con i suoi personaggi ha toccato la vita di intere generazioni. 

Narrato da Lupita Nyong’o e ideato da Imagine Documentaries, il documentario è prodotto da Brian Grazer e Ron Howard e mostra interviste con amici, familiari, fumettisti e fan famosi, per comporre un commovente ritratto del compianto creatore dei Peanuts, Charles M. Schulz.

Onorando il creatore de “l’uomo qualunque” e intrecciando ai contributi una nuova storia animata che segue Charlie Brown alla scoperta di se stesso, il documentario celebra il significato e la popolarità multi-generazionale del fumetto, con la sua arte e il design senza tempo, per delineare il ritratto dell’uomo i cui personaggi avrebbero toccato la vita di milioni di persone nel corso dei decenni, diventando amate icone culturali.

 

GENERAZIONE 56K (1 luglio, Netflix)*

COSA CI PIACE: Il racconto, venato anche di una certa malinconia, di un cambiamento importante della nostra storia recente. 

La nuova serie originale Netflix italiana, in collaborazione con The Jackal, racconta una storia d’amicizia e d’amore. Nel cast, oltre ai The Jackal, Gianluca Fru e Fabio Balsamo, anche Angelo Spagnoletti e Cristina Cappelli.

Italia, fine anni ’90. Sulla piccola isola campana di Procida sbarca finalmente Internet, sconvolgendo per sempre le vite amorose dei piccoli Daniel, Matilda, Luca e Sandro. Vent’anni più tardi sarà sempre Internet a farli riconnettere, dimostrando che, anche in un mondo completamente cambiato, certi sentimenti non cambiano mai.

 

YOUNG ROYALS (1 luglio, Netflix)

COSA CI PIACE: L’ambientazione – il collegio per giovani rampolli di famiglie ricche e/o nobili è da sempre ricco di potenziale. 

Ideata da Lisa Ambjörn, Lars Beckung e Camilla Holter, la serie svedese è un coming of age ambientato in un prestigioso collegio. Nel cast Edvin Ryding, Omar Rudberg, Malte Gårdinger, Frida Argento, Nikita Uggla, Pernilla August.

Una volta arrivato al prestigioso collegio Hillerska, il principe Wilhelm ha finalmente l’opportunità di esplorare la sua vera natura e scoprire che tipo di vita desidera realmente. Wilhelm inizia a sognare un futuro all’insegna della libertà e dell’amore incondizionato, lontano dagli obblighi reali… ma quando diventa inaspettatamente il prossimo erede al trono, il suo profondo dilemma lo pone di fronte a una scelta: amore o dovere.

 

LA GUERRA DI DOMANI (2 luglio, Prime Video)

COSA CI PIACE: Chris Pratt in un action fantascientifico, genere in cui ha dimostrato di trovarsi molto a suo agio. 

Diretto da Chris McKay e sceneggiato da Zach Dean, “La guerra di domani” (The Tomorrow War) è un action fantascientifico interpretato da Chris Pratt (Jurassic World, Guardiani della Galassia), che veste anche i panni del produttore esecutivo. Insieme all’attore americano, nel cast, Yvonne Strahovski, Betty Gilpin, Sam Richardson, Edwin Hodge, J.K. Simmons.

Il mondo è sotto shock quando un gruppo di viaggiatori nel tempo arriva dal 2051 per portare un messaggio urgente: di lì a trent’anni la razza umana sarà sul punto di perdere una guerra globale contro una letale specie aliena. L’unica speranza per sopravvivere è che soldati e civili del presente vengano trasportati nel futuro e si uniscano alla battaglia. Tra le reclute c’è l’insegnate di liceo e padre di famiglia Dan Forester. Determinato a salvare il mondo per la figlia, Dan si unisce a una brillante scienziata e al padre da cui si era allontanato nella disperata impresa di riscrivere il destino del pianeta.

 

E anche per questa settimana è tutto. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 5 luglio, con la nostra Concetta Piro che aprirà ufficialmente il nuovo mese con tante novità da non perdere. Buona visioen!

Previous article“A quiet place II”: un sequel carico di suspence, in un mondo silenzioso
Next articleCivitanova Film Festival: “Stephanie” di Leonardo Van Dijl è il miglior corto
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here