Streaming addicted: cosa vedere online dal 3 al 9 gennaio

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Disney+, NOW

Siamo entrati ufficialmente nel nuovo anno, che come da tradizione – ma forse, visto il periodo, anche un pochino di più – ci auguriamo fortemente che porti cambiamenti positivi rispetto a quello che lo ha preceduto. Quanto meno, in Italia le feste continuano più a lungo del solito, visto che l’Epifania cade di giovedì…

Noi di Parole a Colori apriamo il 2022 con buoni propositi, nuove idee ma anche gradite conferme, come gli appuntamenti del lunedì con la rubrica Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, TimVision, Apple TV. 

Nel primo appuntamento dell’anno ho scelto 3 serie televisive, due novità e una seconda stagione molto attesa, e due film. Buona visione! 

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

REBELDE (5 gennaio, Netflix)

COSA CI PIACE: Le suggestioni alla “Saranno famosi” che incontrano il teen drama e la soap opera. Un mix che promette di non annoiare. 

Torna in una nuova versione, e con un nuovo gruppo di protagonisti oltre a diversi volti noti che i fan riconosceranno, la popolare soap opera young adult ispirata alle telenovela argentina e messicana andate in onda a inizio anni 2000. Dietro la macchina da presa di “Rebelde” ci sono Santiago Limón e Yibran Asaud. Nel cast degli otto episodi Azul Guaita, Giovanna Grigio, Sergio Mayer Mori. 

Benvenuti in Messico, all’EWS, un tempo Elite Way School, il prestigioso collegio dove l’arduo percorso verso la fama non fa per tutti. Una nuova generazione di studenti si iscrive alla scuola sognando di partecipare al suo prestigioso programma musicale e vincere la Battaglia delle Band per diventare star della musica. Tra amori che sbocciano e amicizie, una misteriosa società segreta cercherà di mettere i bastoni tra le ruote agli aspiranti artisti. 

 

BIG SKY (dal 5 gennaio, Disney+)

COSA CI PIACE: Gli spazi aperti del Montana (conosciuto come lo Stato del “Big Sky”) che fanno da sfondo a crimini e misteri. 

Dopo il successo della prima stagione, la serie thriller-poliziesca statunitense ispirata ai romanzi di C.J. Box è pronta a tornare su Disney+ a partire dal 5 gennaio, con i nuovi episodi. Cambio di guardia dietro le quinte con Elwood Reid che subentra come showrunner a David E. Kelley (Big Little Lies, The Undoing), coinvolto comunque come produttore esecutivo e sul fronte creativo.

Quando la detective privata Cassie Dewell (Kylie Bunbury) e l’ex poliziotta Jenny Hoyt (Katheryn Winnick) si riuniscono per indagare su un incidente d’auto verificatosi fuori Helena, si rendono conto che il caso potrebbe essere più complicato del previsto. Mentre cercano di scoprire cosa ci sia dietro, si scontrano con una gang di insospettabili adolescenti, con un personaggio seducente proveniente dal passato di Jenny e con una sconosciuto determinato a ottenere delle risposte.

 

4 METÀ (5 gennaio, Netflix)*

COSA CI PIACE: La teoria dell’anima gemella messa alla prova in modo originale, in un film imprevedibile. 

Alessio Maria Federici dirige Ilenia Pastorelli, Matilde Gioli, Matteo Martari, Giuseppe Maggio in questa commedia romantica disponibile su Netflix. Due possibili realtà alternative per raccontare le storie di quattro personaggi e delle quattro coppie che questi potrebbero formare. 

Che per ogni persona esista un’anima gemella è una teoria molto romantica ma forse poco scientifica, e per Luca e Sara la tentazione di metterla alla prova è forte. Ma soprattutto, quest’anima gemella, com’è fatta? Ci somiglia o è il nostro opposto? È così che quasi per sfida i due invitano a cena quattro amici che, guarda caso, sono single: Chiara, Matteo, Giulia e Dario.

 

THE TENDER BAR (7 gennaio, Prime Video)*

COSA CI PIACE: Ben Affleck in un ruolo che sembra fatto su misura per lui, quello dello zio/mentore/barista.

Arriva in streaming su Prime Video “The tender bar”, l’ottavo film da regista di George Clooney, presentato in autunno al London Film Festival. William Monahan (The departed) adatta con estrema eleganza per il grande schermo il libro di memorie dello scrittore premio Pulitzer J.R. Moehringer, uscito in Italia nel 2012 con il titolo “Il bar delle grandi speranze“. Nel cast Ben Affleck, Tye Sheridan, Lily Rabe.

JR è un ragazzino cresciuto a Long Island senza padre, dato che l’uomo è uscito dalla sua vita poco dopo la sua nascita. Trasferitosi con la madre nella casa del nonno, perché la donna non può più permettersi il suo affitto, trova nello zio Charlie e nei frequentatori del suo bar dei modelli positivi a cui ispirarsi per perseguire il suo sogno di diventare scrittore. 

 

NON MI LASCIARE (dal 9 gennaio, RaiPlay)*

COSA CI PIACE: Venezia e il Polesine che fanno da sfondo a questa storia gialla e melodrammatica, che tocca un tema delicatissimo come la pedo-pornografia. 

Vittoria Puccini, Alessandro Roia e Sarah Felberbaum sono i protagonisti di “Non mi lasciare”, la fiction che apre il 2022 delle produzioni Rai con il consueto mix tra giallo e melodramma. Quattro prime serate per un totale di otto episodi ambientati nella suggestiva Venezia e tra le nebbie del Polesine, in onda su Rai1 a partire dal 9 gennaio. 

Il vicequestore Elena Zonin (Puccini) si occupa di crimini informatici e dà la caccia a una rete di pedofili responsabile del rapimento e della vendita sul web di minori. L’indagine porterà la polizia a scoperchiare un caso complesso e articolato che finirà per coinvolgere nemici influenti e insospettabili, in una missione senza precedenti.

 

E anche per questa settimana è tutto. Ancora auguri di buon anno da tutta la redazione di Parole a Colori! Con la rubrica Streaming addicted ci vediamo lunedì 10 gennaio, quando la nostra Sofia Peroni vi accompagnerà oltre le feste, con i suoi consigli di novità da non perdere. 

Previous articleHarry Potter: 49 cose che forse non sapete sulla serie della Rowling – I
Next article“Matrix Resurrections”: un sequel nostalgico ma inferiore alla trilogia
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here