Streaming addicted: cosa vedere online dal 3 al 9 maggio

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Sky, Disney+, Rai

Dal 26 aprile i cinema hanno riaperto i battenti dopo mesi di chiusura, almeno nelle regioni gialle. Questo ci auguriamo davvero che porti una boccata d’ossigeno a un comparto che nei mesi di lockdown ha sofferto parecchio. E la programmazione dei film in uscita sembra confermare le buone intenzioni e la voglia di ripartire di tutti.

Per chi ancora non può o non vuole andare al cinema, lo streaming è una realtà. E noi, con i nostri appuntamenti del lunedì con Streaming addicted, in cui uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, TimVision, Apple TV, teniamo il passo.

Questa settimana ho scelto per voi due film e tre serie, di cui due esordi assoluti e una seconda stagione. Storie emozionanti di sentimenti che si trasformano, epiche battaglie tra titani, nuovi adattamenti di best-seller internazionali. Buona visione!

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso
della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

CHIAMAMI ANCORA AMORE (dal 3 maggio, RaiPlay e Rai)*

COSA CI PIACE: Il racconto di un grande amore che si trasforma in odio; l’involuzione di un sentimento che procede episodio dopo episodio.

In anteprima dal 26 aprile su RaiPlay, e in onda in chiaro su Rai1 a partire da lunedì 3 maggio per tre prime serate, la serie “Chiamami ancora amore” ha come protagonisti Greta Scarano e Simone Liberati. Nel cast anche Claudia Pandolfi, che interpreta l’assistente sociale Rosa, Alessandro Tedeschi, Giorgio Colangeli.

Anna (Scarano) ed Enrico (Liberati) si sono molto amati. E poi si sono molto odiati. Dopo undici anni di matrimonio e un figlio, si separano. La loro separazione diventa ben presto una guerra distruttiva, col risultato che i servizi sociali sono costretti a intervenire per valutare la loro capacità genitoriale. Com’è possibile che una coppia che è stata così complice e affiatata non riesca a risparmiarsi umiliazioni e vendette? Come può un amore così grande sfociare in un odio tanto cieco?

 

GODZILLA vs KONG (6 maggio, multipiattaforma)*

COSA CI PIACE: La possibilità di scoprire chi vincerà l’epica battaglia tra i due Titani del cinema.

Sequel di “Godzilla: King of the Monsters” e “Kong: Skull Island”, “Godzilla vs Kong” è il quarto titolo appartenente al Legendary’s MonsterVerse. Annunciato nel 2015, l’uscita era inizialmente prevista per il 2020 ma, a causa della pandemia, l’arrivo nelle sale è slittato e il film esce in Italia in esclusiva digitale (disponibile per il noleggio e l’acquisto sulle principali piattaforme). Nel cast “umano”, Kyle Chandler e Millie Bobby Brown, la star di “Stranger Things”.

Kong e i suoi protettori intraprendono un viaggio pericoloso per trovare la sua vera casa. Con loro c’è Jia, una giovane orfana con la quale Kong ha stretto un legame forte e unico. Ma, inaspettatamente, si ritrovano sul cammino di un Godzilla infuriato, che sta seminando distruzione in tutto il mondo. L’epico scontro tra i due titani, istigato da forze invisibili, è solo l’inizio del mistero che giace nel profondo della Terra.

 

MONSTER (7 maggio, Netflix)*

COSA CI PIACE: Anthony Mandler, apprezzato regista di videoclip, alla prova del lungometraggio di finzione. Il cast di stelle, in cui brilla il giovane Kelvin Harrison Jr.

Il film, tratto dal romanzo omonimo del 1999 di Walter Dean Myers – che marcos y marcos porta per la prima volta nelle librerie italiane il 26 maggio -, segna l’esordio alla regia cinematografica di Anthony Mandler, noto autore di videoclip musicali. Kelvin Harrison Jr. guida un cast di prima grandezza, di cui fanno parte anche Jennifer Hudson, Jeffrey Wright, Tim Blake Nelson e John David Washington.

Steve Harmon, un brillante studente di cinema di diciassette anni, si vede crollare il mondo addosso quando viene accusato di omicidio. Nonostante si dichiari innocente, Steve viene incarcerato e portato a processo. Mentre hanno inizio diverse battaglie legali, il ragazzo osserva il sistema giudiziario e si rende conto che la società non vede in lui un diciassettenne che potrebbe essere innocente o no, ma si soffermi principalmente sul colore della sua pelle e sulla sua provenienza, quel tanto che basta per etichettarlo come un “mostro”…

 

NOI, I RAGAZZI DELLO ZOO DI BERLINO (7 maggio, Prime Video)*

COSA CI PIACE: Vedere il famosissimo libro che raccoglie le memorie di Christiane F. trasformato in una serie televisiva.

Dopo il film del 1981 diretto da Uli Edel, arriva su Prime Video la serie in otto episodi ispirata al libro “Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”, che raccoglie le memorie di Christiane F. La storia viene riletta in chiave moderna, per un potente racconto di formazione – che, su carta, ha sconvolto un’intera generazione di adolescenti (se non lo avete letto, non potete davvero avere idea di cosa si tratti).

Christiane (Jana McKinnon), Stella (Lena Urzendowsky), Babsi (Lea Drinda), Benno (Michelangelo Fortuzzi) Axel (Jeremias Meyer) e Michi (Bruno Alexander) sono sei adolescenti che lottano senza sosta per far avverare i loro sogni di felicità e libertà, lasciandosi alle spalle genitori, insegnanti e chiunque non li comprenda. Senza limiti o regole si lanciano nelle notti berlinesi, non comprendono che questa estasi non solo distruggerà la loro amicizia ma li farà sprofondare in un abisso.

 

MYTHIC QUEST (dal 7 maggio, Apple TV)

COSA CI PIACE: Il racconto in chiave comica delle dinamiche interne a una compagnia di videogiochi immaginaria. Il cast, arricchito da guest star. 

Dopo i buoni risultati di pubblico e critica ottenuti da “Raven’s Banquet”, e l’uscita anche di due episodi speciali, arriva su Apple TV la seconda stagione di “Mythic quest”, la serie creata da Charlie Day, Megan Ganz e Rob McElhenney. Come di consueto, il 7 maggio verranno rilasciati i primi due episodi, i restanti sette a cadenza settimanale ogni venerdì. 

La squadra che sta dietro al più grande videogioco multifunzionale di tutti i tempi ha il compito di costruire mondi, plasmare eroi e creare leggende. Tuttavia, le battaglie più dure non si verificano nel gioco, ma avvengono in ufficio. Nei nuovi episodi, Ian (Rob McElhenney) e il co-direttore creativo Poppy (Charlotte Nicdao) lottano con la Direzione. A complicare le cose è CW (F.Murray Abraham), che ritorna ad alcune questioni irrisolte del suo passato, mentre le tester (Ashly Burch e Imani Hakim) mettono alla prova i limiti di una storia d’amore in ufficio.

 

E anche per questa settimana è tutto. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 10 maggio, quando sarà la nostra Sofia Peroni a proporvi la sua top5 delle novità da non perdere in streaming. Alla prossima!

Previous article“Corpo di ballo”: la docu-serie sui ballerini del Teatro alla Scala
Next article“Chiamami ancora amore”: al via su Rai1 la miniserie con Greta Scarano
Avatar
Nata a Napoli, a otto anni si trasferisce in provincia di Gorizia dove si diletta di teatro. Torna nella sua amata città agli inizi del nuovo millennio e qui si diploma in informatica e comincia a scrivere - pensieri, racconti, per poi arrivare al primo romanzo, "Anime". Nel frattempo ha cambiato di nuovo città e scenario, trasferendosi nelle Marche. Oggi conduce per RadioSelfie.it "Lo chiamavano cinema", un approfondimento settimanale sulla settima arte, e scrive articoli sullo stesso tema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here