Streaming addicted: cosa vedere online dal 30 novembre al 6 dicembre

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Sky, Disney+, Rai

Ed eccoci arrivati alla fine di novembre, con questa settimana di passaggio tra due mesi che per diverse regioni segna un cambio di colore e un allentamento delle misure restrittive.

Aspettando di immergerci nell’atmosfera natalizia – almeno per ciò che riguarda film e serie tv! -, un nuovo appuntamento con la nostra rubrica Streaming addicted, con il meglio delle novità in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, TimVision, Apple TV.

I miei cinque consigli sono decisamente intriganti, e alcuni già promettono di far respirare aria di festa… Quindi prendete carta e penna – o aprite il telefono – e prendete nota!

 

L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso
della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

MANK (4 Dicembre, Netflix)*

Foto credits: Gisele Schmidt/NETFLIX

COSA CI PIACE: La sceneggiatura del film è stata scritta dal padre dello stesso Fincher e per un’amante del cinema racconta una storia davvero imperdibile.

Il nuovo, attesissimo film di David Fincher (Se7en, Fight Club, The Social Network, Gone Girl) è prodotto e distribuito da Netflix. Si tratta di un dramma autobiografico che racconta la storia dello sceneggiatore Herman J. Mankiewicz, Mank, impegnato nella scrittura del cult “Quarto potere”. Attraverso i suoi occhi, molto spesso alterati dall’abuso di alcool, lo spettatore ha l’occasione di (ri)valutare la Hollywood degli anni ’30. Nel ruolo del protagonista, il premio Oscar Gary Oldman. Con lui nel cast Amanda Seyfried, Lily Collins, Tom Burke.

 

L’APPUNTAMENTO NATALIZIO DI PAPÀ (4 Dicembre, Prime Video)

COSA CI PIACE: Il fatto che sia una commedia spassosa, romantica ma al tempo stesso introspettiva, perfetta per entrare in clima natalizio.

Per chi non vede l’ora di respirare l’atmosfera natalizia, le piattaforme di streaming propongono fin da inizio dicembre diversi titoli interessanti. Uno è sicuramente questa commedia romantica diretta da Mick Davis. David e Jules Evans sono un padre e una figlia che hanno apparentemente un rapporto normalissimo, ma stanno ancora facendo i conti con la morte della madre di Jules, avvenuta due anni prima. La ragazza decide allora di fare qualcosa per aiutare suo padre ad andare avanti, creando per lui dei profili su alcuni siti di incontri, alla ricerca della donna giusta… 

 

SOUND OF METAL (4 Dicembre, Prime Video)

COSA CI PIACE: Riz Ahmed migliora di interpretazione in interpretazione, pertanto anche se il suo personaggio richiama quello di altri artisti ossessionato dalla perfezione che abbiamo già visto al cinema (penso al “Cigno nero” oppure a “Tonya”) il risultato è fresco ed emozionante.

Dopo la strabiliante performance in “Mogul Mowgli”, visto al London Film Festival, Riz Ahmed è protagonista di un’altra intensa storia che unisce musica e dramma. Il film di Darius Marder racconta la storia di Ruben, un giovane batterista punk-metal che inizia, progressivamente, a perdere l’udito. Toccante, emozionante e intensa, la pellicola stupisce, intrattiene e celebra l’amore per la musica con la stessa forza di “Whiplash” di Damien Chazelle.

 

FATA MADRINA CERCASI (4 Dicembre, Disney+)*

COSA CI PIACE: Il tono comico e spassoso da commedia “classica” unito a disavventure davvero magiche.

Isla Fisher (I love shopping) e Jillian Bell (Crazy Night – Festa col morto) sono le protagoniste di questa commedia spassosa e magica targata Disney. Eleanor (Bell), fata madrina in formazione, dopo aver sentito che la professione da lei scelta rischia l’estinzione, decide di mostrare al mondo che le persone hanno ancora bisogno delle fate madrine. Decide allora di rintracciare l’autrice di una lettera smarrita, Mackenzie (Fisher), che è oggi una mamma single 40enne che ha smesso di credere al lieto fine. Eleanor è fermamente decisa a darle una svolta di felicità, che a lei piaccia o no…

 

MULAN (4 Dicembre, Disney+)*

COSA CI PIACE: Nonostante le molte critiche ricevute, il film è un tributo interessante all’originale Disney più che una vera trasposizione, sul modello di quelle già viste nel recente passato (Il re leone, Aladdin).

Dopo le polemiche a non finire dei mesi scorsi, il live action targato Disney arriva finalmente in streaming per tutti gli abbonati, senza costi aggiuntivi. Rispetto a quello a cui gli ultimi progetti di questo tipo ci hanno abituato, qui la riproposizione del modello originale non è così fedele. Ci sono molte meno canzoni e molta meno magia (niente Mushu, per intenderci). Ma le atmosfere orientali e i valori, quelli sono più vivide che mai. 

 

Anche questa settimana programma ricco, come dicevo in apertura. Cosa guarderete? Non dimenticate di seguirci anche sui social per commentare con noi il meglio della settimana – e anche il peggio, perché no.

Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 7 dicembre, quando sarà la nostra direttora Roberta Turillazzi a consigliarvi le serie e i film da non perdere. Alla prossima!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here