Streaming addicted: cosa vedere online dal 5 all’11 aprile

Ogni settimana serie tv e film da non perdere disponibili su Netflix, Amazon, Sky, Disney+, Rai

E ci siamo lasciati alle spalle anche questa Pasqua 2021, la seconda di restrizioni e libertà relativa. Le prospettive, almeno a breve termine, non sembrano particolarmente rosee… per questo noi preferiamo vivere alla giornata, concentrandoci su quanto di buono può regalarci l’oggi. Anche fosse “soltanto” un film o una serie. 

Continuano i nostri appuntamenti del lunedì con la rubrica Streaming addicted, dove uno dei nostri redattori, a turno, stila la sua classifica delle novità da non perdere in uscita su Netflix, Prime Video, Disney+, Sky, Rai Play, TimVision, Apple TV.

Le settimane “Netflix-centriche” vanno avanti – ma d’altronde, il colosso dello streaming online ha ormai abituato il pubblico al fatto di non prendersi mai vacanze. Ho scelto tre film e due serie, tra crime, supereroi e drammi. E non dimenticate che proseguono anche gli appuntamenti su Disney+ con “The Falcon & the Winter Soldier”

* L’asterisco indica che su Parole a Colori è già disponibile
o sarà disponibile nel corso
della settimana la recensione
(cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

SNABBA CASH (7 aprile, Netflix)

COSA CI PIACE: Il mondo visto al cinema nella serie “Easy money” riproposto sul piccolo schermo, in modo spettacolare e imprevedibile.

Sei episodi ambientati a Stoccolma, per la miniserie sequel della trilogia cinematografica, che dieci anni dopo quegli eventi vedi tre nuovi personaggi continuare la ricerca di soldi facili. Il progetto è frutto della collaborazione tra lo sceneggiatore svedese Oscar Soderlund e l’autore dei romanzi, Jens Lapidus. Nel cast Evin Ahmad, Alexander Abdallah, Ali Alarik, Olle Sarri, Dada Fungula Bozela e Jozef Wojciechowicz.

Leya è una giovane madre single che cerca di sbarcare il lunario nel mondo delle start up, un ambiente in continuo fermento dove il desiderio di ottenere status e denaro è più forte che mai. Leya è decisa a sfondare, costi quel che costi. Il jet set imprenditoriale, così come il mondo criminale, è più brutale, caotico e spietato che mai e quando questi due mondi convergono, le alleanze, le amicizie e le partnership d’affari saranno messe alla prova nella ricerca infinita di soldi facili.

 

THEM (9 aprile, Prime Video)*

COSA CI PIACE: La natura antologica della serie – quindi nuove premesse, nuova trama e nuovi personaggi in ogni stagione – che promette di non farci annoiare.

Little Marvin e Lena Waithe sono le menti dietro a “Them”, la nuova serie antologica Amazon Original, ispirata al film “Us” di Jordan Peele. Gli Amazon Studios puntano molto sul progetto, tanto da averlo rinnovato per altre due stagioni prima ancora dell’uscita. Nel cast della prima stagione, dal titolo “Covenant” e ambientata nel 1953, Deborah Ayorinde, Ashley Thomas, Shahadi Wright Joseph, Melody Hurd, Alison Pill.

Henry e Lucky Emory decidono di trasferirsi con la famiglia dal North Carolina a un quartiere di soli bianchi a Los Angeles. La casa della famiglia, in una strada alberata apparentemente idilliaca, diventa un inferno nel momento in cui forze maligne, sia reali che soprannaturali, minacciano di distruggerli.

 

THUNDER FORCE (9 aprile, Netflix)*

COSA CI PIACE: Melissa McCarthy e Octavia Spencer nei panni di due supereroine. La lotta al male che diventa – anche – divertente.

Diretta e scritta da Ben Falcone, “Thunder Force” è una commedia d’azione sui supereroi, con protagoniste Melissa McCarthy, Octavia Spencer, Pom Klementieff e Melissa Leo.

La scienziata Emily Stanton (Spencer) ha inventato un prodigioso siero, che verrà però accidentalmente iniettato nel corpo della sua ex-migliore amica, Lydia (McCarthy). Ora le due, dotate entrambe di incredibili superpoteri, dovranno fare squadra per combattere il male per le strade di Chicago.

 

JUDAS AND THE BLACK MESSIAH (9 aprile, multipiattaforma)*

COSA CI PIACE: La tematica impegnata e la regia di Shaka King.

Il film di Shaka King “Judas and the Black Messiah”, ispirato a fatti realmente accaduti e candidato a sei premi Oscar tra cui quello per il miglior film e il miglior attore non protagonista, arriva finalmente in Italia, disponibile per l’acquisto e il noleggio su tutte le principali piattaforme. Nel cast, Daniel Kaluuya, LaKeith Stanfield, Jesse Plemons, Dominique Fishback, Ashton Sanders, Martin Sheen, Algee Smith, Darrell Britt-Gibson.

William O’Neal è un informatore dell’FBI infiltrato nel partito delle Black Panther dell’Illinois. Il suo compito è quello di tenere d’occhio il loro leader, il Presidente Fred Hampton, innamorato della sua compagna di rivoluzione e con un’influenza politica in ascesa. O’Neal però, che si diverte a manipolare il suo supervisore e i suoi compagni, è indeciso su quale sia la strada migliore da percorrere: intralciare Le Pantere oppure allinearsi alle forze benevole?

 

NIGHT IN PARADISE (9 aprile, Netflix)

COSA CI PIACE: Il regista, assolutamente. E poi le suggestioni di un film che unisce crime, thriller e splatter.

Il nuovo film del regista sudcoreano Park Hoon-jung, presentato in anteprima fuori concorso alla Mostra del cinema di Venezia a settembre, arriva su Netflix. Nel cast Eom Tae-goo, Jeon Yeo-been, Cha Seoung-won, Lee Ki-young.

Tae-gu, criminale che vorrebbe affrancarsi dalla vita violenta che ha condotto fino a quel momento, dopo aver perso gli ultimi membri della sua famiglia si rifugia sull’isola Jeju, una sorta di paradiso terrestre. Qui incontra Kuto e sua nipote Jae-yeon, che lo soccorrono e si prendono cura di lui, e si lega fortemente alla giovane, che soffre di una grave malattia…

 

E anche per questa settimana è tutto. Speriamo che i nostri consigli – e in generale i nostri pezzi – vi tengano compagnia e vi regalino un sorriso. Con la rubrica Streaming addicted vi diamo appuntamento a lunedì 12 aprile, quando sarà la nostra Concetta Piro a proporvi gli imperdibili della settimana. 

Previous article“Genitori vs Influencer”: la società di oggi in una divertente commedia
Next article“Concrete cowboy”: tra coming age e western post-moderno
Avatar
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here