WEEKEND AL CINEMA | 7 nuove uscite dal 17 settembre 2020

In ogni appuntamento un focus su tutte le novità in sala, tra maxi produzioni, film di nicchia, italianità

Archiviata la Mostra del cinema di Venezia con la discussa vittoria di “Nomadland” di Chloé Zhao, è già il momento di guardare al prossimo futuro. Ottobre sarà il mese del London Film Festival e della Festa del cinema di Roma, che seguiremo dal vivo.

Intanto, tra il ritorno a scuola e i timori legati all’autunno in arrivo, ci sono le novità in sala. Con la nostra rubrica potete orientarvi senza sforzo in questo mare magnum di titoli. Per ogni film, le specifiche tecniche, la sinossi e la recensione.

I film in uscita la settimana del 17 settembre sono 7.

L’asterisco indica che è già disponibile o sarà disponibile nel corso della settimana, su Parole a Colori, la recensione del film (cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

Data di uscita: 17 settembre 2020

ALPS

di Yorgos Lanthimos. Con Angeliki Papoulia, Ariane Labed, Aris Servetalis, Johnny Vekris,  Efthymis Filippou. Drammatico, 93′. Grecia 2011

Ad Atene, una squadra formata da un paramedico, un’infermiera, una ginnasta e il suo allenatore sostituisce sotto compenso persone appena defunte per aiutare amici e parenti a lenire il dolore dell’elaborazione del lutto. Si fanno chiamare Alpeis (Alpi), perché, come quelle montagne, possono rappresentare qualunque altro monte nel mondo ma non possono essere scambiate per altri. Ognuno di loro porta il nome di una delle vette della catena montuosa. Fra questi, Monte Rosa è la donna che si occupa di assistere in ospedale una giovane giocatrice di tennis che ha appena avuto un incidente ed è vicina alla morte. Senza rivelarlo agli altri membri del gruppo, la donna comincia a sostituirsi alla ragazza e ne assume a poco a poco l’identità.

 

Data di uscita: 17 settembre 2020

GAUGUIN

di Edouard Deluc. Con Vincent Cassel, Tuheï Adams, Malik Zidi, Pua-Taï Hikutini, Pernille Bergendorff. Drammatico, 102′. Francia 2017

Da Tahiti alle Isole Marchesi, il docu-film prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital con il sostegno di Intesa Sanpaolo proporrà un viaggio alla ricerca del paradiso perduto, tra i luoghi che Gauguin scelse come sua patria d’elezione e attraverso i grandi musei americani dove sono custoditi i suoi più grandi capolavori. Sulle tracce di una storia che appartiene ormai al mito e sulle tracce di una vita e una pittura primordiali.

 

Data di uscita: 17 settembre 2020

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE*

di Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte. Con Fabrice Luchini, Patrick Bruel, Zineb Triki, Pascale Arbillot, Marie Narbonne. Commedia, 117′. Francia 2019

Arthur e César sono amici da quando entrambi frequentavano controvoglia lo stesso severissimo collegio. Ma non potrebbero essere più diversi: Arthur è un ricercatore medico puntiglioso e ossessionato dal rispetto delle regole; César è un guascone imprudente e trasgressivo che è appena stato sfrattato da casa in seguito alla propria bancarotta. E se Arthur, divorziato con figlia, sta ancora aspettando pazientemente che l’ex moglie torni a casa, César colleziona avventure senza legarsi a nessuna. Per un equivoco, Arthur viene a conoscenza della gravissima condizione medica di César, e César si convince che sia Arthur a trovarsi in punto di morte. Da quel momento i due faranno a gara per realizzare i desideri finali l’uno dell’altro, anche quelli più lontani dal proprio gusto personale, e questo li porterà a sbloccare lo stallo esistenziale in cui si trovavano entrambi.

 

Data di uscita: 17 settembre 2020

JACK IN THE BOX

di Lawrence Fowler. Con Ethan Taylor, Philip Ridout, Lucy-Jane Quinlan, Robert Nairne,  Darrie Gardner. Horror, 87′. Gran Bretagna 2019

Ad un museo viene donata una Jack-In-The-Box vintage ma non passa molto tempo prima che il membro dello staff Casey si accorge che quella raccapricciante bambola da clown ha vita propria. Mentre scopre che i suoi colleghi stanno inspiegabilmente morendo, uno dopo l’altro, Casey capisce che sta a lui trovare un modo per porre fine all’incubo, per non diventare un’altra vittima della maledizione della scatola.

 

Data di uscita: 17 settembre 2020

LA PIAZZA DELLA MIA CITTÀ – BOLOGNA E LO STATO SOCIALE

di Paolo Santamaria. Con Enrico Brizzi, Luca Carboni, Matilda De Angelis, Gianluca Farinelli, Michele Mellara. Documentario, 88′. Italia 2019

Bologna, 12 giugno 2018: dopo diverse difficoltà si tiene in Piazza Maggiore il concerto di Lo Stato Sociale, la formazione cittadina che a febbraio ha ricevuto un’attenzione mediatica enorme dopo l’esibizione al Festival di Sanremo con “Una vita in vacanza”. A due anni da quel live gratuito, a cui la soprintendenza all’archeologia, belle arti e paesaggio aveva inizialmente opposto il veto sull’opportunità culturale dell’evento, la band si ritrova per le vie e i locali della città a ragionare su quell’esperienza e sul valore simbolico di quella piazza.

 

Data di uscita: 17 settembre 2020

MISS MARX*

di Susanna Nicchiarelli. Con Romola Garai, Patrick Kennedy, John Gordon Sinclair,  Felicity Montagu, Karina Fernandez. Drammatico, 107′. Italia 2020

Eleanor detta Tussy è “la più coraggiosa” delle tre figlie del filosofo e teorico politico tedesco Karl Marx. È lei che ne porta avanti l’eredità, anche perché una sorella, Jenny, è morta poco prima del padre, e l’altra, Laura, si è trasferita in Francia. Ma sono soprattutto l’intelligenza e l’indole combattiva di Eleanor a fare di lei la persona più adatta a tenere viva la fiamma del pensiero paterno. Dunque è lei a battersi per i diritti dei lavoratori, le pari opportunità nell’ambito dell’istruzione e il suffragio universale, nonché contro il lavoro minorile. Ma nella vita privata Eleanor non è così lucida e determinata: il suo compagno di vita, Edward, è infatti uno spendaccione fedifrago di cui lei non sa liberarsi…

 

Data di uscita: 17 settembre 2020

MISTER LINK*

di Chris Butler. Con Zoe Saldana, Hugh Jackman, Timothy Olyphant, Emma Thompson,  Zach Galifianakis. Animazione, 94′. USA 2019

Forse più conosciuto con il nome di bigfoot, lo sasquatch protagonista scrive all’umano sir Lionel Frost e decide di rivelarglisi apertamente in moda da chiedergli aiuto per mettersi in contatto con gli yeti che vivono sull’Himalaya, suoi parenti. Passata la sorpresa iniziale di trovarsi di fronte a una bestia considerata immaginaria prima di quel momento, sir Lionel acconsente ad aiutare lo sasquatch – che lui inizia a chiamare Link – ma la strana coppia così costituita non sa ancora che, alle loro spalle, lord Piggot-Dunceby, il rivale di Frost, ha messo un cacciatore di taglie alle loro calcagna…

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here