WEEKEND AL CINEMA | 8 nuove uscite dal 16 gennaio 2020

In ogni appuntamento un focus su tutte le novità in sala, tra maxi produzioni, film di nicchia, italianità

L‘Academy ha rilasciato le nomination, e adesso non ci resta che aspettare il 9 febbraio per sapere chi si aggiudicherà gli ambiti Oscar. Nel frattempo, potremmo goderci in sala alcune delle pellicole più chiacchierate e attese.

Con la nostra rubrica dedicata alle nuove uscite cinematografiche non perdete nessuna delle novità in arrivo nelle sale, e potete orientarvi senza sforzo in questo mare magnum di titoli. Per ogni film, le specifiche tecniche, la sinossi e la recensione.

I film in uscita la settimana del 16 gennaio sono 8. Buona visione! E se preferite il video allo scritto, non perdete l’appuntamento settimanale con “Parole a… Peroni”, sul nostro canale YouTube.

L’asterisco indica che è già disponibile o sarà disponibile nel corso della settimana, su Parole a Colori, la recensione del film (cliccando sul titolo si viene indirizzati all’articolo)

 

Data di uscita: 13 gennaio 2020

LEONARDO. LE OPERE

di Phil Grabsky. Documentario, 107′. Italia 2020

Raccontare Leonardo attraverso l’analisi profonda delle sue opere pittoriche è la maniera perfetta per chiudere il cerchio della serie di film e documentari dedicati alla figura del genio toscano. Lo spettro di pensiero e di ricerca dell’artista è sconfinato. Leonado guardava a tutto: la natura, la balistica, l’urbanistica, la scienza, l’umanità, il disegno, l’acqua, l’utopia umana (il volo, per esempio). Ma ha anche lavorato destreggiandosi tra le commissioni dei suoi mecenati – a Parigi Luigi XII, a Firenze Lorenzo e Giuliano de Medici, a Milano Ludovico il Moro – e la costante necessità di sperimentazione dei materiali, delle forme e dei sentimenti dei soggetti.

 

Data di uscita: 14 gennaio 2020

SHOW ME THE PICTURE – THE STORY OF JIM MARSHALL

di Alfred George Bailey. Con Galadrielle Allman, Adam Block, Anton Corbijn, Amelia Davis,  Michael Douglas. Documentario, 92′. USA 2019

Il fotografo Jim Marshall cattura i momenti più importanti della storia del rock and roll, dai Beatles e Jimi Hendrix, ai movimenti per i diritti civili e ad alcuni dei momenti più iconici degli anni ’60.

 

Data di uscita: 16 gennaio 2020

JOJO RABBIT*

di Taika Waititi. Con Scarlett Johansson, Roman Griffin Davis, Sam Rockwell, Rebel Wilson, Taika Waititi, Thomasin McKenzie. Drammatico, 108′. Germania 2019

Jojo è un bambino di dieci anni nella Germania nazista sul finire della Seconda guerra mondiale. Per quanto entusiasta, è un membro inetto della Gioventù hitleriana, ma almeno può contare sul suo amico immaginario, Adolf Hitler. Ma quando scopre che la madre sta nascondendo in casa una ragazza ebrea dovrà fare i conti con la propria coscienza e le proprie convinzioni.

 

Data di uscita: 16 gennaio 2020

MARCO POLO*

di Duccio Chiarini. Documentario, 86′. Italia 2019

Alle porte di Firenze, nel quartiere periferico dell’Isolotto, nascosto in un grande giardino a pochi metri dal frastuono della superstrada, si trova l’Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo. Ogni mattina 150 professori e 1600 studenti varcano le sue porte per affrontare le sfide con cui la scuola li costringe a fare i conti. Sono le stesse sfide che affrontano ogni giorno milioni di persone in tutto il mondo, che non riguardano solo i programmi da insegnare o le nozioni da imparare, ma l’essenza stessa dell’educazione, il senso della cittadinanza, il valore dell’accoglienza. Questo film è un viaggio attraverso quelle sfide.

 

Data di uscita: 16 gennaio 2020

RICHARD JEWELL*

di Clint Eastwood. Con Sam Rockwell, Kathy Bates, Jon Hamm, Olivia Wilde, Paul Walter Hauser, Dexter Tillis. Biopic, 129′. USA 2019

Atlanta, Georgia. Richard Jewell è un trentenne sovrappeso che vive ancora con la mamma e si considera un tutore della legge, ma in realtà svolge per lo più lavoretti di sorveglianza. Richard considera sua missione proteggere gli altri ad ogni costo: dunque, durante gli eventi che precedono le Olimpiadi del 1996, è il primo a dare l’allarme quando vede uno zaino sospetto abbandonato sotto una panchina. Questo fa sì che l’attentato dinamitardo del 27 luglio al Centennial Olympic Park abbia esiti un po’ meno tragici di quelli previsti dall’attentatore, e Richard diventa l’eroe che aveva sempre sognato di essere: ma la sua celebrità istantanea non tarderà a rivoltarglisi contro e a farlo precipitare dal sogno all’incubo.

 

Data di uscita: 16 gennaio 2020

THE LODGE*

di Severin Fiala, Veronika Franz. Con Riley Keough, Jaeden Martell, Lia McHugh, Alicia Silverstone, Richard Armitage. Drammatico, 100′. Gran Bretagna, USA 2019

Mia e Aiden sono fratello e sorella, lei poco più di una bambina, lui un adolescente, e da poco hanno perso la madre. Da sei mesi vivono con il padre Richard, il quale vorrebbe che i figli conoscessero meglio la nuova fidanzata Grace, di diversi anni più giovane e con alle spalle un passato traumatico. Per Natale Richard organizza una vacanza in una casa isolata nei boschi, ma viene richiamato in città da un impegno. Rimasti soli, Mia, Aiden e Grace sono costretti a passare il tempo insieme, circondati dalla neve e dentro una casa carica di misteri e tensione.

 

Data di uscita: 17 gennaio 2020

ME CONTRO TE IL FILM – LA VENDETTA DEL SIGNOR S

di Gianluca Leuzzi. Con Sofia Scalia, Luigi Calagna, Antonella Carone. Commedia. Italia 2020

Luì e Sofì, ovvero i Me contro te, ogni giorno caricano in Rete un nuovo video per raccontare le loro (dis)avventure. Grazie alla popolarità del loro canale sperano di essere invitati al concorso che assegnerà il Like Award, ovvero il premio per lo Youtuber più gradito dagli utenti. Ma il signor S, loro storico arcinemico, è in agguato, e vuole accaparrarsi il premio attraverso un piano diabolico…

 

Data di uscita: 19 gennaio 2020

HERZOG INCONTRA GORBACIOV

di Werner Herzog, Andre Singer. Con Mikhail Gorbachev, Werner Herzog, Miklos Nemeth,  George Shultz, James A. Baker. Documentario, 90′. Gran Bretagna, USA, Germania 2018

Il prolifico regista Werner Herzog incontra tre volte, nell’arco di sei mesi, Mikhail Gorbaciov, l’ultimo segretario del Partito Comunista sovietico. Sono occasioni preziose per ricostruire, oltre all’ascesa politica di Gorbaciov e il crollo dell’URSS, l’impegno costante di “Misha” verso il disarmo e l’uscita dall’era della Guerra fredda. La modalità è quella dell’intervista priva di filtri intermedi o costruzione scenografica, e con campi stretti sui due interlocutori. Tra uno scambio e l’altro, sono interpellati a dare il loro contributo specialistico anche altri protagonisti di quella stagione: Miklós Némesh, ex primo ministro ungherese, George P. Schultz, segretario di Stato USA durante la presidenza Reagan, Lech Walesa, ex leader di Solidarność e presidente della Polonia, James Baker, capo di Gabinetto alla Casa Bianca, Horst Teltschik, consulente alla sicurezza nazionale per Helmut Kohl.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here