10 modi per ampliare le vostre letture: perché cambiare è bello

Nella vita di tutti i giorni tendiamo a essere abitudinari, soprattutto quando si parla di libri. C’è chi ama le storie d’amore e finisce per scegliere sempre romanzi a lieto fine, dove i protagonisti passano attraverso mille difficoltà ma alla fine si ritrovano, chi preferisce i gialli, chi i thriller.

Qualsiasi sia il vostro genere, abbiamo tutti delle tipologie preferite di letture da cui spesso è difficile staccarsi.

Nessuno pretende che lasciate del tutto questa “comfort zone” (zona di sicurezza, ndr), ma forse è arrivato il momento di cambiare un pochino e scoprire il mondo – ovvero la libreria di fiducia.

libro, piovra

Non pensate di poter diventare lettori differenti in pochi minuti, ma se avete voglia di provare, riprendendo un pezzo di Bustle, ecco 10 semplici modi per ampliare il vostro spettro di letture.

1. SCEGLIETE UN TEMA CHE VI METTA A DISAGIO…

Tutti abbiamo ascoltato almeno una volta il ritornello “la vita comincia alla fine della vostra comfort zone”, ma vale sempre la pena di ripeterlo. Trovate un argomento che non avete mai osato affrontare – spesso sono questi i libri che diventano poi i nostri preferiti. Certo, c’è il rischio che leggiate un romanzo di fantascienza solo per scoprire che, in effetti, odiate questo genere, ma almeno avrete provato. Non è detto che ogni libro accenda un fuoco nella vostra anima, ma di sicuro metterà in luce aspetti del mondo che non avete mai considerato prima. Trovate un libro che vi faccia rabbrividire oppure ridere, e potrebbe essere il libro che consiglierete agli amici per tutta la vita.

2. … O UN AUTORE CON UN PUNTO DIVERSO DAL VOSTRO

Questo può essere il proposito più difficile da mettere in pratica. Certo, affermiamo sempre di volerne sapere di più di coloro che hanno opinioni diverse dalle nostre, ma alla fine non è il nostro primo pensiero quello di leggere un libro scritto da una di queste persone. Confrontarsi con idee diverse, male che vada, servirà a chiarirvi le vostre posizioni.

3. RICORDATE CHE GLI YOUNG ADULT NON SONO SOLO PER RAGAZZINI

Chi non ha mai letto “Colpa delle stelle”, “Raccontami di un giorno perfetto“, “Dov’è finita Audrey?“, si sta perdendo alcuni dei migliori romanzi della sua generazione. Anche se spesso vengono etichettati come libri per adolescenti, contengono alcune delle più provocatorie e profonde trame di sempre. Quindi, se vi siete sempre rifiutati per principio di leggere qualcosa del genere, potrebbe essere un buon momento per iniziare (e, udite udite, se vi piace quello che leggete non c’è niente di cui vergognarsi).

4. RIPRENDETE UN LIBRO CHE A SCUOLA AVETE EVITATO

Chi pensava che i libri da leggere per studio potessero essere interessanti? Certo, all’epoca sembrava naturale che ogni lettura consigliata da un’insegnante finisse automaticamente sulla vostra lista nera, ma se adesso che la scuola è finita provaste ad aprire un po’ la mente potreste scoprire un mondo nuovo. Rompete gli schemi e mettetevi a leggere. Potreste scoprire che “I promessi sposi” di Manzoni non sono poi così terribili, adesso che nessuno vi obbliga a leggerlo.

libro, 3D, bosco incantato

5. LEGGERE UN LIBRO CHE VI INTIMIDISCE …

Un libro può intimidire per due motivi: la mole o il contenuto. Non siete i soli a pensare che una lettura sia troppo, per il tempo che avete a disposizione o per le vostre capacità, è successo a tutti. Ma provate a mettervi alla prova affrontando uno dei titoli che “vi fanno paura” dall’inizio alla fine. Nessun libro è troppo alto o troppo sofisticato da leggere, è garantito.

6. … O UNA STORIA CHE SEMBRA PARLARVI IN PRIMA PERSONA

Trovare una storia che sia davvero connessa con l’essenza di una persona (storie vere di persone che hanno vissuto esistenze difficili, storie di perdite e di riscatto) dà un enorme potere. Anche se molto spesso leggiamo per divertirci, per staccare per un po’ dal mondo, potreste scoprire che un certo tipo di libri vi cambiano davvero la vita.

7. LEGGETE LA BIOGRAFIA DI UNA PERSONA CHE AMMIRATE …

Ci sono grandi uomini e grandi donne – non solo personaggi frivoli o popolari non si sa bene per quale motivo – che hanno scritto libri. Cercate qualcuno che ammirate e dalla cui esperienza vorreste imparare qualcosa. Potreste pensare “Non sono dell’umore adatto per una biografia” ma è proprio questo il punto! Trovate una persona in cui davvero vi rivedete e potreste scoprire che tutto il resto sparisce sullo sfondo.

8. … O IL LIBRO SU UN ARGOMENTO CHE NON CAPITE

Questo suggerimento può sembrare un po’ ovvio, ma non lo è. Spesso pensiamo di star scegliendo un libro che non ha niente a che vedere con la nostra vita di tutti i giorni, ma di fatto non è così, una connessione c’è ancora. Andate davvero nella direzione opposta, trovando un libro sui dinosauri o gli astronauti. Potreste finire per imparare davvero qualcosa da un personaggio che è la vostra nemesi, oppure per essere rapiti da un’avventura che davvero non vivrete mai nella vita reale. Qualunque essa sia, trovate un libro lontano da voi ed entrare nella vita di un altro per un po’.

9. GIUDICATE UN LIBRO DALLA COPERTINA

Qualche volta, per evitare di scegliere sempre lo stesso tipo di libro, dovete semplicemente fare una scelta istintiva. Magari lo spettro di colori vi attira o trovate l’immagine accattivante – sia come sia, scegliete un romanzo basandovi soltanto sulla copertina. Non leggete la sinossi, non andate spediti verso un settore della libreria. Entrare e prendete il primo libro che vi ispira. Leggere un titolo di cui non sapete niente può rivelarsi davvero esilarante, in effetti le possibilità così facendo sono infinite.

10. NON ABBIATE PAURA DI PRENDERE DEI RISCHI

In generale, non abbiate paura! Cambiare vi permetterà di fare un grande salto – dal romance al fantasy, dal mistery alle biografie. Avrete sempre il vostro genere di riferimento a cui tornare, una sorta di rassicurante coperta di Linus, ma datevi una possibilità e vedete cosa succede. L’esperienza non potrà che arricchirvi.


A voi la parola, amici lettori. Siete degli abitudinari cronici, quando si tratta di libri? Avete un genere prediletto che tendete a frequentare in maniera quasi esclusiva oppure riuscite a spaziare? E qual trucchi usate, per cambiare direzione di lettura? Fateci sapere.

Previous articleGandalf: il gatto viaggiatore che fa impazzire il web a suon di foto
Next articleEssenze profumate: ritrovare il buonumore con l’aromaterapia
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here