I FANTASTICI 4 | Omaggio a Meryl Streep

di Concetta Piro

 

Quarant’anni di carriera. Trenta candidature ai Golden Globe che hanno prodotto nove vittorie. Diciannove nomination agli Oscar, con quattro statuette vinte con merito. Sono solo alcuni dei numeri e dei riconoscimenti che definiscono la vita artistica di Meryl Streep.

L’ultimo premio, il Cecil B. deMille Award, lo ha ritirato domenica 8 gennaio a Los Angeles. E se al momento della consegna non ha saputo trattenere parole di critica nei confronti del nuovo presidente degli Stati Uniti, parole che hanno fatto il giro del mondo e hanno fatto discutere, è anche per il suo carattere schietto e le sue prese di posizione che la Streep viene apprezzata dai fan.

Nel nostro appuntamento con “I Fantastici 4”, la rubrica di consiglio di pellicole a tema, abbiamo voluto rendere omaggio a questa grande signora di Hollywood, scegliendo per voi le sue migliori interpretazioni di sempre. Almeno secondo noi.

 

Manhattan di Woody Allen (1979)

La terza apparizione dell’attrice è un ruolo non troppo esposto in “Manhattan” di Woody Allen. Anche se la Streep resta in secondo piano e compare solo in poche scene, il suo personaggio, Jill, è entrato di diritto nel cuore di ogni cinefilo. La nascita di un fenomeno attoriale senza precedenti.

 

Kramer vs Kramer di Robert Benton (1979)

Maryl Streep duetta magnificamente con Dustin Hoffman e si aggiudica il Premio Oscar come miglior attrice non protagonista. Il personaggio di Joanna, in lotta contro il marito Ted per la custodia del figlio, è memorabile.

 

La mia Africa di Sydney Pollack (1985)

Stavolta ad affiancare la Streep è un affascinante Robert Redford. I due interpretano il tormentato amore tra Karen e Denys, raccontato dal romanzo autobiografico omonimo di Karen Blixen. Pioggia di nomination per “La mia Africa”.

 

I ponti di Madison County di Clint Eastwood (1995)

Tra Meryl Streep e Clint Eastwood divampa la passione di un amore proibito. Il personaggio della Streep, infatti, è sposata con figli e per questo sarà costretta a rinunciare alla felicità per quasi tutta la sua vita. Ennesima nomination agli Oscar per l’attrice.





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here