I FANTASTICI 4 | Margot Robbie: dal cinema indie alla conquista di Hollywood

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

È uscito nelle sale italiane il 18 settembre, dopo essere stato presentato a Cannes nel mese di maggio, C’era una volta… a Hollywood, il nuovo, atteso film di Quentin Tarantino con Brad Pitt, Leonardo DiCaprio e Margot Robbie.

La Robbie è un volto tutto sommato nuovo del panorama di Hollywood. Nata a Dalby, nello stato del Queensland, il 2 luglio 1990, ha iniziato la sua carriera apparendo in alcuni film indipendenti australiani, e venendo poi lanciata nella soap opera “Neighbours” (2008-2011). La consacrazione internazionale è arrivata nel 2013, con il ruolo in “The Wolf of Wall Street” di Martin Scorsese. Da lì in avanti è stata un’escalation.

All’attrice australiana e alle sue quattro migliori interpretazioni prima di Tarantino è dedicato il nostro primo appuntamento stagionale con “I Fantastici 4, la rubrica settimanale dedicata al consiglio di pellicole a tema.

 

THE WOLF OF WALL STREET

di Martin Scorsese. Con Leonardo DiCaprio, Jonah Hill, Margot Robbie, Matthew McConaughey, Kyle Chandler. Biografico, 180′. USA 2013

Film d’esordio internazionale della Robbie che ha conquistato l’attenzione del pubblico – soprattutto maschile – con il ruolo della sexy Naomi Lapaglia, prima amante, poi moglie di Jordan Belfort. Con piglio deciso, l’attrice tiene testa al protagonista DiCaprio e incanta tutti con la sua bellezza e bravura. Per lei si aprono le porte di Hollywood…

 

FOCUS – NIENTE È COME SEMBRA

di Glenn Ficarra, John Requa. Con Will Smith, Margot Robbie, Rodrigo Santoro, Gerald McRaney, B.D. Wong, Adrian Martinez. Thriller, 104′. USA 2015

Anche questa volta la Robbie interpreta la spalla – bellissima – di un uomo disonesto, Nicky Spurgeon (Smith), truffatore di alto livello e di alta classe. L’attrice ottenne il ruolo dopo che diverse colleghe, tra cui Kristen Stewart, Michelle Williams e Jessica Biel, vennero scartate ai casting. La scelta si rivelò più che azzeccata.

 

SUICIDE SQUAD

di David Ayer. Con Jared Leto, Ben Affleck, Will Smith, Margot Robbie, Joel Kinnaman, Jai Courtney. Azione, 130′. USA 2016

Psicopatica, super-criminale, un tempo psichiatra, innamorata del Joker: il ruolo di Harley Quinn è quello che fino a oggi ha messo maggiormente alla prova l’eclettismo della Robbie. La sua performance è una delle cose che più è piaciuta del film di David Ayer, controverso e abbastanza criticato.

 

TONYA

di Craig Gillespie. Con Margot Robbie, Sebastian Stan, Allison Janney, Paul Walter Hauser, Julianne Nicholson. Biografico, 121′. USA 2017

Il biopic di Craig Gillespie ha portato alla Robbie la prima nomimation agli Oscar come attrice protagonista. In scena la vita di Tonya Harding, pattinatrice da record che distrusse la sua carriera a causa di uno scandalo sportivo. La Robbie è a dir poco strepitosa nel ruolo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here