I FANTASTICI 4 | Registi di origine italiana che hanno fatto la storia

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

di Concetta Piro

 

Qualche settimana fa Martin Scorsese è diventato cittadino italiano. Il suo atto di nascita è stato depositato nel comune di nascita del nonno paterno Francesco Paolo Scozzese, Polizzi Generosa.

Il noto regista, nato a New York il 17 novembre 1942, non è però l’unico italo-americano ad aver fatto grande il mondo del cinema.

Nel nostro appuntamento con “I Fantastici 4, la rubrica settimanale dedicata al consiglio di pellicole a tema, abbiamo scelto i quattro più prestigiosi, che hanno in comune le “italiche origini” oltre a una carriera folgorante dietro la macchina da presa.

 

FRANK CAPRA

(Bisacquino, 18 maggio 1897 – La Quinta, 3 settembre 1991)

Una scena del film “La vita è meravigliosa” (1946)

Regista, sceneggiatore e produttore cinematografico tra i più influenti degli anni ‘30 e ‘40, Capra nacque in provincia di Palermo e all’età di sei anni si trasferì con la famiglia a Los Angeles. Dopo varie esperienze come aiuto-regista, nel 1922 diresse il cortometraggio “Fultah Fisher’s Boarding House” che gli aprì le porte del cinema. Tra le sue opere più importanti ricordiamo “Accadde una notte” (1934) e “La vita è meravigliosa” (1946).

 

MICHAEL CIMINO

(New York, 3 febbraio 1939 – Beverly Hills, 2 luglio 2016)

Una scena del film “I cancelli del cielo” (1980)

Nato a New York da una famiglia borghese di origini italiane, Cimino si appassionò da subito al mondo del cinema iniziando a frequentarlo tra la fine degli anni ‘60 e l’inizio dei ‘70. Il suo primo film, “Una calibro 20 per lo specialista” (1974), ottenne il plauso della critica, ma fu con i successivi “Il cacciatore” (1978) e “I cancelli del cielo” (1980) che diventò famoso anche tra il pubblico.

 

FRANCIS FORD COPPOLA

(Detroit, 7 aprile 1939-)

Nato da una famiglia di musicisti di origini italiane – i nonni paterni venivano dalla provincia di Matera, i nonni materni da Napoli – è uno dei massimi esponenti della “New Hollywood”, vincitore di ben sei premi Oscar. Tra le sue opere più importanti, la trilogia de “Il padrino” e “Apocalypse Now” (1979).

 

BRIAN RUSSELL DE PALMA

(Newark, 11 settembre 1940-)

Altro rappresentante di spicco della New Hollywood, De Palma deve le origini italiane ai nonni, emigrati negli Stati Uniti. Nella sua carriera sperimenta vari generi cinematografici e si distingue per le inquadrature e il metodo di riprendere. I suoi film indimenticabili sono tre: “Scarface” (1983), “Gli intoccabili” (1987) e “Carlito’s Way” (1993).

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here