“La guerra è finita”: al via su Rai 1 la miniserie con Michele Riondino

Ritorno alla normalità e alla vita dopo l'incubo dei campi di concentramento nei quattro episodi

Una serie di Michele Soavi. Con Michele Riondino, Isabella Ragonese, Valerio Binasco, Federico Cesari, Andrea Bosca, Carmine Buschini, Carolina Sala, Beatrice Cevolani, Paola Sambo.
Drammatico. Italia, 2020. Miniserie in 4 puntate

 

Aprile 1945: siamo nei giorni successivi alla Liberazione e, dai lager nazisti, iniziano a tornare i sopravvissuti. Non solo gli adulti in cerca dei familiari superstiti, ma anche tanti bambini che hanno perso i genitori. Verranno accolti da un gruppo di volontari in una tenuta agricola abbandonata.

“La guerra è finita”, miniserie in 4 puntate co-prodotta da Rai Fiction e Palomar, debutta su Rai 1 oggi, lunedì 13 gennaio. Michele Riondino interpreta Davide, ebreo ex ingegnere sopravvissuto ai campi di sterminio, mentre Isabella Ragonese Giulia, figlia di un imprenditore collaboratore dei nazisti, che si adopera come volontaria per cancellare l’onta paterna.

Le loro strade si incrociano per caso, mentre cercano di aiutare bambini e ragazzi, reduci dai campi di concentramento. Davide e Giulia occupano una tenuta agricola abbandonata e qui, passo dopo passo, bambini e ragazzi italiani e stranieri riscopriranno il rispetto reciproco e la solidarietà, come anche la voglia di vivere.

Nello scorrere delle puntate ognuno di loro andrà incontro ai propri fantasmi, alle proprie paure e desideri, facendo però i conti con il passato. Il tutto sullo sfondo di un’Italia prostrata e ridotta in macerie.

Sceneggiata da Sandro Petraglia che si è ispirato alle pagine de “La tregua” di Primo Levi, “La guerra è finita” si inserisce nell’ambito della programmazione per la Giornata della memoria, che si celebrerà il 27 gennaio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here