“Leonardo”: ritratto di un genio votato alla ricerca della perfezione

Aidan Turner e Matilda De Angelis nella serie evento internazionale dal 23 marzo su Rai 1

Una serie ideata da Frank Spotnitz, Steve Thompson. Con Aidan Turner, Matilda De Angelis, Freddie Highmore, Giancarlo Giannini. Drammatico, storico.
Italia, Regno Unito, Francia, Spagna, USA. 2021-in produzione

Nel 1503, Leonardo da Vinci, il più famoso artista del suo tempo, viene accusato dell’omicidio di Caterina da Cremona. Interrogato da Stefano Giraldi, ambizioso ufficiale del Ducato di Milano, Leonardo inizia a raccontare la sua vita, a partire dal primo incontro con Caterina nella bottega di Andrea del Verrocchio. Giraldi, affascinato dalla personalità dell’artista, inizia a sospettare che Leonardo possa essere innocente e indaga per scoprire la verità.

 

Andrà in onda in prima visione su Rai1 a partire da oggi, 23 marzo, la serie evento internazionale “Leonardo”. Otto episodi per raccontare la storia di un genio la cui personalità complessa ed enigmatica rappresenta ancora oggi un mistero.

Nonostante le sue opere d’arte siano note al mondo intero, molti elementi della vita di Leonardo da Vinci sono ancora oggi ignoti. Proprio su questi si concentra la serie, attraverso un’indagine thriller molto avvincente.

La nostra storia inizia con un assassinio: Caterina da Cremona (De Angelis), la donna che per anni è stata la modella di Leonardo, muore tragicamente. È l’artista stesso (Turner), accusato del crimine, a raccontarci come siamo arrivati a questo punto. Per farlo torna indietro nel tempo, iniziando da quando poco più che ventenne, apprendista nella bottega di Andrea Del Verrocchio (Giannini) a Firenze, incontrò per la prima volta la donna che avrebbe cambiato la sua vita.

Ogni episodio è incentrato su una delle opere di Leonardo – alcune molto famose, altre meno note al grande pubblico -, non solo dipinti, ma anche invenzioni, macchine da guerra, sculture. Raccontandone l’ideazione e la realizzazione, gli sceneggiatori portano avanti un discorso più ampio, che riguarda la formazione e la personalità di questo genio del Rinascimento.

Come vedeva il mondo, Leonardo? Che esperienza ne aveva? Quali erano le sue paure? Quali le gioie che ha vissuto e le relazioni che lo motivavano? La serie cerca di rispondere a queste domande, mostrando non solo l’artista ma l’uomo, e il prezzo che ha dovuto pagare per la sua genialità.

Esteticamente accattivante, minuziosa nei dettagli, proprio come il suo protagonista, “Leonardo” è un mix tra storia e fiction. Quello che emerge è il ritratto di un uomo ossessivo, votato alla ricerca della perfezione, instancabile. Perennemente insoddisfatto.

Previous article“Sky Rojo”: una serie travolgente, tra sesso, sparatorie e inseguimenti
Next article“Judas and the Black Messiah”: il trailer e le immagini del film di King
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here