“Ricomincio da noi”: l’età migliore è quella che hai adesso

Richard Loncraine dirige una commedia molto British, che invita a guardare avanti con positività

Un film di Richard Loncraine. Con Joanna Lumley, Timothy Spall, Imelda Staunton, Celia Imrie, John Sessions, David Hayman. Titolo originale: Finding your feet. Commedia, 111’. Gran Bretagna, 2017

Data di uscita italiana: 4 gennaio 2018

Scoprire, il giorno dell’anniversario di matrimonio, che tuo marito ha un’amante da molti anni potrebbe rivelarsi una cosa molto positiva, soprattutto se la conseguenza è quella di reinventare la tua vita e mettere su una compagnia di ballo. Questo è quello che succede nel divertentissimo film di Richard Loncraine, un’esilarante commedia sentimentale sul “non è mai troppo tardi” che vede come protagonisti Timothy Spall e Imelda Staunton destinata a travolgere il pubblico in un mare di risate.

 

La madre di tutti gli incubi per una moglie è probabilmente scoprire che il marito la tradisce da anni con la sua migliore amica, e dover quindi mettere fine a un matrimonio decennale e ritrovarsi senza punti fermi. Ma come dice il detto, non tutto il male viene per nuocere, e dal fondo si può trovare il modo di risalire, in maniera creativa.

Ricomincio da noi” (Finding your feet) di Richard Loncraine ha aperto la 35° edizione del Torino Film Festival, regalando allo spettatore una storia divertente, tenera e ironica dove non mancano però i giusti tocchi di malinconia e dramma.

L’idea di per sé non è particolarmente innovativa – quante commedia in passato hanno già affrontato il tema di un uomo o di una donna non più giovanissimi costretti a ripartire da zero in seguito a una crisi sentimentale o a una qualche tragedia? -, ma lo sviluppo risulta godibile, brillante e intenso.

La trama del film è lineare, diretta, semplice ma capace di conquistare, emozionare e far sorridere il pubblico, grazie soprattutto a un cast di altissimo livello.

Imelda Staunton mette in campo talento e poliedricità per dare vita a un personaggio sfaccettato e complesso. La sua Sandra, una donna che per amore del marito si è sempre annullata, è deliziosa. Nel momento del bisogno troverà il sostegno della sorella Bif, una strepitosa ed esilarante Celia Imrie.

“Ricomincio da noi” è una ballata romantica e toccante sul diritto di ognuno a una seconda chance e sulla necessità di volersi bene e al contempo uno struggente monito a non farsi abbattere neppure dai lutti più duri. Perché la vita va avanti comunque.

Una commedia davvero British per stile, toni e linguaggio che la regia esperta, asciutta e solida esalta. Peccato per il viaggio romano, dove lo slancio iniziale della pellicola si perde, tra luoghi comuni e stereotipi.

Il finale, agrodolce quanto prevedibile, offre l’opportunità allo spettatore di commuoversi osservando questa versione romantica per attempati di una celebre puntata della serie “Dawson’s Creek”. Lì Pacey e Joey veleggiavano verso il tramonto, qui invece…

 

Il biglietto da acquistare per “Ricomincio da noi” è:
Nemmeno regalato. Omaggio. Di pomeriggio. Ridotto
(con riserva). Sempre.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here