Serie tv | Quantico

Una serie ideata da Joshua Safran. Drammatico, thriller. 2015

Stagione 1, 22 episodi

Quantico, serie tv

A pochi giorni dai tragici fatti di Parigi è ancora molto difficile portare la mente a concentrarsi su cose leggere come le fiction, e dopo scriverne. Il terrore è penetrato dentro le case, serpeggia sul web e per le vie delle capitali europee.

Oggi il nemico si chiama Isis (Is in certi casi), ieri Al Queda, prima ancora c’era lo spauracchio della guerra fredda a non farci dormire la notte. La realtà purtroppo supera la fantasia di qualunque sceneggiatore. Oggi film e serie tv non possono che prendere spunto da quello che accade nel mondo, raccontare storie che abbiano come protagonisti uomini e donne impegnati nella lotta al terrore.

Gli Stati Uniti hanno dovuto fronteggiare i problemi che oggi anche i leader europei si trovano ad affrontare giù dopo l’undici settembre. Il pericolo rappresentato dall’estremismo islamico e come tenere al sicuro la popolazione civile sono tematiche sempre più presenti su grande e piccolo schermo.

Ma insomma, coniugare intrattenimento e attualità è possibile? La risposta, per quanto mi riguarda, è si. Un esempio in questo senso è rappresentato dalla serie tv “Quantico” che già da qualche settimana è in programmazione negli States con ottimi dati d’ascolto e che dal 18 novembre vedremo anche su Sky.

Al Roma fiction Fest è stata presentata in anteprima la prima puntata, e le reazioni del pubblico in sala sono state molto positive.

Perché piace, “Quantico”?’ Leggendo nei giorni precedenti i commenti degli utenti sui social network e le recensioni dei critici mi ero fatto l’idea potesse trattarsi di una fiction dal taglio giovanile molto furba, capace cioè di toccare i giusti tasti emotivi del pubblico.

Dopo aver visto il pilot non posso che confermare la mia sensazione iniziale. “Quantico” è una ricca macedonia, che presenta tutti gli elementi affinché un prodotto diventi un cult.

Per cominciare, i protagonisti sono belli, giovani e maliziosi al punto giusto.

Quantico, scena

Chi ha scritto che sembra di vedere “Grey’s Anatomy” rivisto in chiave militare non ha tutti i torti. Il nome della serie, “Quantico”, riprende quello della città in cui sorge l’Accademia per le nuove reclute dell’Fbi. L’incipit del pilot e le prime scene ricalcano molto l’inizio del famoso medical drama: la telecamera segue i vari personaggi, tutti decisi a lasciare la propria casa per arruolarsi. Anche la scena di sesso occasionale tra Alex Parrish (Priyanka Chopra) e il misterioso Liam (Hopkins), che poi si ritroveranno insieme tra le reclute, farà suonare più di qualche campanellino nella mente degli appassionati. Se in Grey Anatomy lo spettatore ha seguito le vicende sentimentali e professionali degli specializzandi, in Quantico osserverà le ventuno settimane di addestramento che porteranno le reclute a diventare agenti. Formula vincente non si cambia. O no?

Il linguaggio, i dialoghi, lo stile narrativo sono diretti, semplici, ammiccanti, e non hanno alcuna pretesa filosofica.

“Quantico” si differenzia da “Grey’s Anatomy” soprattutto per la struttura narrativa divisa nettamente su due piani temporali, presente e passato (in questo caso, potrebbe a ragione venirvi in mente la struttura di “Le regole del delitto perfetto). Nel presente, dopo un attentato terroristico a New York, il peggiore sul suolo americano dopo quello alle Torri Gemelle, l’agente Alex viene estratta dalle macerie e subito sottoposta a interrogatorio dai superiori, certi che nel suo gruppo si nasconda una spia. Nel passato, invece, Alex racconta l’addestramento del gruppo e la vita all’interno dell’Accademia.

Il pilot si lascia seguire con facilità, anche grazie a un ritmo serrato e avvolgente e a una regia pulita, essenziale e brava nel gestire i tempi dei due filoni narrativi.

Il cast, sebbene sia più piacevole da osservare per l’aspetto fisico che per la recitazione, ha le potenzialità per incontrare il favore del pubblico e poter essere credibile.

Chi ama questo genere di macedonia televisiva non potrà non guardare “Quantico” e seguire con apprensione e curiosità la storia di Alex, costretta a dimostrare la propria innocenza, scovando la vera talpa.

 

Il giudizio per Quantico: 1)Bocciato; 2)Rimandato a settembre; 3)Promosso con riserva; 4)Promosso; 5)Promosso con lode.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here