WEEKEND AL CINEMA | 11 nuove uscite dal 28 marzo

In ogni appuntamento un focus su tutte le novità in sala, tra maxi produzioni, film di nicchia, italianità

I David di Donatello hanno incoronato ieri vincitori e vinti del cinema di casa nostra. Ma per tanti film che hanno caratterizzato i passati 12 mesi ce ne sono altrettanti che arrivano in sala adesso,

Con il nostro appuntamento con le nuove uscite cinematografiche potete orientarvi senza sforzo nel mare magnum delle novità. Per ogni film, le specifiche tecniche, la sinossi, qualche curiosità e, dove possibile, la recensione.

I film in uscita la settimana del 28 marzo sono 11. Buona visione!

L’asterisco indica che è già disponibile su Parole a Colori la recensione in anteprima del film (la trovi cliccando sul titolo)

 

Data di uscita: 25 marzo 2019

GAUGUIN A TAHITI. IL PARADISO PERDUTO

di Claudio Poli. Documentario. USA 2019

Da Parigi al Perù, dove fu trasferito a poco più di un anno di vita dai genitori; dalla costa Bretone e poi Marsiglia fino a Tahiti. La storia di Gauguin è anche la storia di un viaggio, anzi, di una fuga verso luoghi lontani dalla frenesia della società contemporanea e dalla pittura moderna. “Gauguin a Tahiti. Il Paradiso Perduto” è un racconto sul pittore Gauguin: l’artista noto per uno stile pittorico unico e riconoscibile al primo sguardo, per i colori brillanti, vivi e non aderenti al reale e per quelle rilassanti, sensuali e affascinanti donne polinesiane ritratte.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

BENTORNATO PRESIDENTE*

di Giancarlo Fontana, Giuseppe Stasi. Con Claudio Bisio, Sarah Felberbaum, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi, Massimo Popolizio. Commedia. Italia 2019

Sono passati otto anni dalla sua elezione al Quirinale e Peppino Garibaldi vive il suo idillio sui monti con Janis e la piccola Guevara. Peppino non ha dubbi: preferisce la montagna alla campagna… elettorale. Janis, invece, è sempre più insofferente a questa vita troppo tranquilla e soprattutto non riconosce più in lui l’uomo appassionato, di cui si era innamorata, e che voleva cambiare l’Italia. Richiamata al Quirinale, nel momento in cui il Paese è alle prese con la formazione del nuovo governo e appare minacciato da oscuri intrighi, Janis lascia Peppino e torna a Roma con Guevara. Disperato, Peppino non ha scelta: tornare alla politica per riconquistare la donna che ama.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

BORDER – CREATURE DI CONFINE*

di Ali Abbasi. Con Eva Melander, Eero Milonoff, Viktor Åkerblom, Andreas Kundler, Joakim Olsson. Fantasy, 101′. Svezia, Danimarca 2018

Tina ha un fisico massiccio e un naso eccezionale per fiutare le emozioni degli altri. Impiegata alla dogana è infallibile con sostanze e sentimenti illeciti. Viaggiatore dopo viaggiatore, avverte la loro paura, la vergogna, la colpa. Tina sente tutto e non si sbaglia mai. Almeno fino al giorno in cui Vore non attraversa la frontiera e sposta i confini della sua conoscenza più in là. Vore sfugge al suo fiuto ed esercita su di lei un potere di attrazione che non riesce a comprendere. Sullo sfondo di un’inchiesta criminale, Tina lascia i freni e si abbandona a una relazione selvaggia che le rivela presto la sua vera natura. Uno choc esistenziale il suo che la costringerà a scegliere tra integrazione o esclusione.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

CAPTIVE STATE*

di Rupert Wyatt. Con Vera Farmiga, Machine Gun Kelly, Madeline Brewer, John Goodman, Alan Ruck. Fantascienza, 109′. USA 2019

Una famiglia cerca di fuggire dalla Chicago occupata dagli alieni ma non ha fortuna e sopravvivono solo i due giovani fratelli Rafe e Gabriel. Nove anni dopo, nel 2025, Rafe è scomparso, dato per morto si è in realtà unito alla resistenza, mentre Gabriel lavora a chip di cellulari da cui vengono estratti dati per gli archivi degli occupanti alieni. Trova il modo di farci su anche qualche soldo sul mercato nero e insieme a un amico prepara una barca per la fuga dalla città, ma i suoi piani sono stravolti dal ritorno di Rafe e dalle azioni terroristiche della resistenza. Sulla quale indaga anche il detective William Mulligan, che vuole proteggere il quartiere di Pilsen dalla rappresaglia aliena.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

DUMBO*

di Tim Burton. Con Eva Green, Colin Farrell, Danny DeVito, Michael Keaton, Alan Arkin,  Suan-Li Ong. Fantastico, 130′. USA 2019

Holt Farrier è una ex-star del circo che al ritorno dalla guerra trova la sua vita sconvolta. Max Medici lo assume, insieme ai due figli Milly e Joe, per occuparsi di un elefantino appena nato con le orecchie sproporzionate. Ma quando i figli di Holt scoprono che Dumbo sa volare, il persuasivo imprenditore V.A. Vandevere e l’affascinante  trapezista Colette Marchant fanno di tutto per trasformare l’elefante in una star del loro nuovo, straordinario circo, Dreamland. Dumbo vola sempre più in alto insieme a Colette finché Holt scopre che, dietro alla sua facciata scintillante, Dreamland è pieno di oscuri segreti…

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

FRATELLI NEMICI – CLOSE ENEMIES*

di David Oelhoffen. Con Matthias Schoenaerts, Reda Kateb, Sabrina Ouazani, Astrid Whettnall, Gwendolyn Gourvenec. Drammatico, thriller, 111′. Francia, Belgio 2018

Manuel e Driss sono cresciuti come fratelli nelle banlieue parigine ma oggi tutto li oppone. Manuel gestisce traffici di droga, Driss è diventato un agente dell’antidroga. All’ombra di un assassinio che ha freddato in strada tre dei suoi compagni, Manuel è costretto a collaborare con Driss. Tra ostilità e risentimento e malgrado la diffidenza reciproca, i loro legami si riallacciano intorno alle radici comuni.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

IL VEGETARIANO

di Roberto San Pietro. Con Marta Tananyan, Sukhpal Singh, Mudassar Ashraf, Luigi Monfredini. Drammatico, 109′. Italia 2019

Krishna, un giovane immigrato indiano figlio di un brahmino, vive nella campagna emiliana e lavora come mungitore. Quando una mucca improduttiva sembra destinata al macello, Krishna sarà costretto a fare una difficile scelta che lo obbligherà a fare i conti con un nucleo secolare di convinzioni come la metempsicosi e il rispetto per tutte le forme di vita.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

LIKEMEBACK*

di Leonardo Guerra Seragnoli. Con Angela Fontana, Denise Tantucci, Blu Yoshimi, Goran Markovic, Carolina Pavone. Drammatico, 80′. Italia, Croazia 2018

Tre ragazze visitano la Croazia in barca, accompagnate da uno skipper. Il principale oggetto della loro vacanza sono però i loro telefoni cellulari, attraverso i quali amplificano gioie e dolori. Carla perde il suo telefono in mare e l’inquietudine comincia a serpeggiare nel gruppo.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

THE PRODIGY – IL FIGLIO DEL MALE*

di Nicholas McCarthy. Con Taylor Schilling, Jackson Robert Scott, Colm Feore, Peter Mooney, Paul Fauteux. Horror, 92′. USA 2019

Il piccolo Miles manifesta atteggiamenti che preoccupano e spaventano la madre. La donna pensa che qualcosa di soprannaturale stia prendendo il sopravvento sul suo bambino. Decide quindi di farlo ipnotizzare, scoprendo così che un demone ha scelto il corpo di suo figlio per manifestarsi.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

TUTTE LE MIE NOTTI*

di Manfredi Lucibello. Con Barbora Bobulova, Alessio Boni, Benedetta Porcaroli,  Carolina Rey. Thriller, 81′. Italia 2019

In una cittadina di mare una ragazza fugge di notte pensando di essere inseguita. La raccoglie e la porta nella propria casa una donna di nome Veronica. La casa però non è la sua e l’incontro non è stato casuale.

 

Data di uscita: 28 marzo 2019

UNA GIUSTA CAUSA*

di Mimi Leder. Con Felicity Jones, Armie Hammer, Justin Theroux, Kathy Bates, Sam Waterston, Stephen Root. Biopic, 120′. USA 2018

Ruth Bader Ginsburg è stata una delle pochissime donne ammesse alla facoltà di giurisprudenza ad Harvard alla fine degli anni Cinquanta. Si è poi laureata anche alla Columbia, quando era già madre e moglie di Martin D. Ginsburg, destinato a diventare un importante avvocato tributarista. A fine carriera scolastica, però, nella New York dei mille studi legali, faticò a trovare lavoro, in quanto donna in un mondo di uomini, e in seguito lottò con determinazione più unica che rara in moltissimi processi per discriminazione sulla base del genere.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here