Il Maggio dei libri: dal 23 aprile al 31 maggio la nona edizione

Un ricco programma di eventi da Nord a Sud, un premio per l'evento più innovativo e un concorso

Prende il via oggi, 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, la nona edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale di promozione della lettura, sempre molto attesa nel nostro Paese.

Il programma di eventi andrà avanti fino al 31 maggio, e si concluderà quest’anno con il pro-memoria Festival, in programma a Mirandola dal 31 maggio al 2 giugno. In quest’occasione Lina Bolzoni, docente di letteratura italiana alla Scuola Normale Superiore di Pisa, terrà una lectio insieme al poeta Franco Marcoaldi parlando dei “Libri per amici”.

Il claim del Maggio dei Libri 2019 è Se voglio divertirmi leggo, illustrato da Mariachiara Di Giorgio attraverso un’allegra banda di personaggi immaginari, usciti dal mondo delle fiabe e della fantasia. L’obiettivo? Liberare la creatività in nome della lettura e cimentarsi nell’organizzazione di iniziative che coinvolgano le persone, portando i libri nella quotidianità e il più possibile fuori dai loro contesti tradizionali.

Non solo librerie, biblioteche, scuole e spazi istituzionali, quindi, ma occasioni di lettura condivisa anche nei locali pubblici, negli ambulatori medici, nei negozi, sugli autobus, sulle navi, in bicicletta, in palestre, parchi, ristoranti…

Il Centro per il libro e la lettura propone alcuni filoni tematici ai quali eventualmente ispirarsi, in completa libertà: Desiderio e genio. A 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci; Dove sei giovane Holden? A cento anni dalla nascita di J.D. Salinger; Se questo è un uomo. A cento anni dalla nascita di Primo Levi; Guarda che luna! A cinquanta anni dall’allunaggio.

 

RIFLETTORI PUNTATI SUL 23 APRILE

Il 23 aprile si festeggia, dal 1996, la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. Tante le iniziative in programma (alcune delle quali si protrarranno poi fino a fine maggio). A Catania, presso il Mondadori Bookstore, è allestito un vero e proprio Pronto soccorso letterario, una Book Emergency Room che attraverso varie iniziative ludiche mostra il potere della letteratura come farmaco, rimedio e cura alternativa per superare momenti emotivamente complessi. A San Giorgio a Cremano (Napoli), nel Parco di Villa Falagna, si svolge la quarta edizione di I libri e le rose, con laboratori per bambini, una mostra e workshop su mosaici a tema letterario, la lettura teatralizzata di alcune storie di migranti e anche un angolo fantasy a sorpresa.

Spostandoci ad Albissola Marina (Savona), il 24 aprile largo alle Letture per la città: vie e piazze saranno allegramente invase da giovanissimi lettori che reciteranno i propri brani preferiti a negozianti e passanti, realizzando anche mini interviste a tema. Sempre il 24 aprile, come celebrazione del 23, alla Biblioteca Guglielmo Marconi di Roma spazio a L’appetito di Gadda: un viaggio negli appetiti del grande scrittore attraverso un reading a più voci.

Tra le molte iniziative che, come accennato, iniziano il 23 aprile e proseguono per altri giorni, segnaliamo: Così vicina, così lontana. Viaggio verso la Luna (fino al 31 maggio), alla Biblioteca Nazionale di Firenze, un viaggio in tre tappe, sognare, vedere, toccare la Luna, attraverso immagini e letture, dai trattati scientifici e filosofici, ai romanzi, fino ai reportage giornalistici, al cinema, alla musica, ai fumetti. E se a Manerbio (Brescia) la Biblioteca propone 7 giorni di poesia (fino al 28 aprile), raccogliendo e distribuendo versi nei negozi, negli angoli delle strade e nei luoghi di aggregazione, a Iglesias va in scena la quarta edizione della Fiera del libro di Iglesias 2019 (fino al 25 aprile) sul tema “Quid est veritas”, quattro giorni di incontri, tavole rotonde, dibattiti, reading, discussioni sui libri, alla ricerca della verità nell’informazione, nella comunicazione, nella realtà storica.

 

COME PARTECIPARE: IL SITO, LA BANCA DATI E I SOCIAL

Partecipare al Maggio dei libri è davvero semplice. Sul sito ufficiale, fulcro della campagna, sono disponibili tutti gli strumenti utili. Anzitutto la banca dati, dove come organizzatori siete invitati a inserire le vostre attività (previa registrazione) così da tener traccia delle migliaia di eventi in calendario. Poi le bibliografie tematiche per ciascun filone, suddivise per fasce d’età e ricche di spunti, e i materiali ufficiali che potete scaricare e personalizzare per promuovere e comunicare gli appuntamenti.

Giovani lettori al parco durante un appuntamento con “Libri con le ruote”

Ma la “vita digitale” della campagna non si ferma qui: la banca dati offre la possibilità di condividere le iniziative convalidate sui vostri canali social, blog o siti grazie a un link diretto (inserendo il tag #MaggiodeiLibri). Sui profili ufficiali Il Maggio dei Libri è raccontato attraverso le immagini, gli aneddoti e le condivisioni da parte di chi organizza appuntamenti, vi partecipa o anche semplicemente ha piacere di sostenere la campagna (@ilmaggiodeilibri su Facebook e Instagram, @maggiodeilibri su Twitter). Un Social Feed sull’homepage del sito ufficiale aggrega in tempo reale tutte le interazioni social, permettendo ai visitatori di essere sempre connessi.

 

PREMI E CONCORSI

Un motivo in più per ingegnarsi e organizzare appuntamenti originali e coinvolgenti è che, anche quest’anno, sarà assegnato il Premio Maggio dei Libri, destinato alle iniziative più creative e innovative, selezionate per categoria: Associazioni, Biblioteche, Librerie, Scuole, Carceri/Strutture sanitarie e per anziani.

E torna anche il concorso destinato alle scuole italiane primarie e secondarie di primo grado sul tema “Trasportato dai palloncini, dove arriverà Duccio il bassotto? Disegna l’avventura del nostro amico a quattro zampe”. Gli istituti scolastici potranno partecipare con opere grafiche realizzate con tecniche tradizionali che dovranno essere inviate entro e non oltre il 10 giugno 2019. Sul sito tutte le informazioni.

 

Previous article9 musei “da lettori” da visitare almeno una volta nella vita
Next article“Dilili a Parigi”: un film d’animazione ironico, intelligente e bellissimo
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here