Notti Bianche del cinema: 48 ore di eventi per tornare a vivere la sala

Dal 2 al 4 luglio anteprime, maratone, iniziative, incontri, omaggi in tutta Italia

Due giorni di proiezioni non-stop, dalle 18.00 del 2 luglio alle 22.00 del 4 luglio. Settanta sale e arene in tutta Italia, da Milano a Cagliari, da Torino a Bari, coinvolte. Arrivano le Notti bianche del cinema, una grande festa per la ripartenza organizzata da Alice nella Città.

Il programma si articola in anteprime, maratone, iniziative, incontri, eventi speciali e omaggi. L’obiettivo è riportare il grande schermo, con la magia e la gioia che trasmette, al centro; rinnovare e recuperare il rapporto tra pubblico e sala cinematografica, che in questi mesi di pandemia si è, purtroppo, indebolito parecchio.

Protagonisti, lo abbiamo detto, i film, ma anche registi, artisti, interpreti, sceneggiatori, giornalisti, critici e curatori di festival, come Monica Bellucci, madrina delle Notti bianche, Pierfrancesco Favino che presenta il suo “film del cuore”, “Io la conoscevo bene” di Antonio Pietrangeli (1965), Elena Sofia Ricci, Fabrizio Gifuni.

Due le anteprime previste in cartellone: “Occhi Blu”, l’opera prima di Michela Cescon con Valeria Golino, che sarà proiettata in diverse città tra cui Milano all’Anteo Palazzo del Cinema, alla presenza della regista e di Marina Spada, e Roma al Cinema Eden introdotta da Ivano De Matteo, e “Penguin Bloom” di Glendyn Ivin con Naomi Watts.

Valeria Golino in una scena del film “Occhi Blu”. (2021)

A Quentin Tarantino, Wong Kar-wai, Dario Argento, Fantozzi, nel quarto anniversario della scomparsa di Paolo Villaggio, saranno dedicate le maratone.

Ad aprire le Notti Bianche del cinema, oggi, saranno le proiezioni con gli autori, come quelle di Paolo Genovese con “Una famiglia perfetta” e Francesco Bruni con “Cosa sarà”. Nei prossimi giorni ci saranno Claudio Noce con “Padrenostro” e, a Trieste, Mauro Mancini con “Non odiare”. Evento di chiusura, il 4 luglio, affidato a Edoardo Leo che al Multisala Andromeda di Roma presenterà il suo esordio alla regia “18 anni dopo”.

Sul sito dell’evento trovate tutte le iniziative, suddivise per città e sala cinematografica. Un appuntamento da non perdere, per tornare a respirare l’inimitabile magia del cinema dal vivo – magari prima o dopo aver tifato per la Nazionale, perché no.

Previous articleCosa leggere a luglio? I consigli della Direttora
Next articleI FANTASTICI 4 | Film ambientati su isole e spiagge leggendarie
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here