“Odio il Natale”: 3 motivi per vedere la nuova serie italiana su Netflix

Pilar Fogliati è perfetta nel ruolo di Gianna, una giovane che cerca l'amore sotto le feste

È disponibile da oggi, 7 dicembre, su Netflix “Odio il Natale”, la prima serie italiana ambientata nel periodo natalizio a sbarcare sulla piattaforma di video-streaming. Sei episodi con protagonista Pilar Fogliati per una commedia romantica con tutti gli ingredienti per far sognare e sorridere il pubblico.

Tutti amano il Natale… tranne Gianna (Fogliati). Non è colpa del presepe, delle lucine, dei regali. È che il Natale ce l’ha con lei. Il Natale la giudica. Il Natale le chiede (e ci chiede): a che punto sei della tua vita?

Gianna sinceramente pensava di essere a buon punto, tre amiche, un lavoro che le piace. Ma il Natale se ne frega del tuo lavoro. A Natale tutto parla di coppia e famiglia. E Gianna una famiglia tutta sua non ce l’ha. E così fa una promessa: alla cena della vigilia arriverà accompagnata. Ma da chi? Ha 24 giorni per scoprirlo.

La sinossi è intrigante, l’ambientazione deliziosa. Se cercate altri motivi per vedere la serie “Odio il Natale” su Netflix ve ne diamo tre:

 

1 UNA COMMEDIA ROMANTICA E NATALIZIA DALL’ANIMA ITALIANA. “Odio il Natale” ha tutte le caratteristiche che hanno reso famoso il genere (in film come “L’amore non va in vacanza”), con l’aggiunta però dell’elemento italiano. Questo mix tra tradizioni e sentimenti funziona molto bene.

2 AMORE, RIUNIONI DI FAMIGLIA, CONTRASTI: la serie racconta il periodo delle feste senza facili buonismi, affrontando un’ampia gamma di temi. Perché è vero che a Natale siamo – o dovremmo essere! – tutti più buoni, ma incontrare parenti e amici, in questo periodo di pranzi e cene, spinge anche a tirare le somme sulla nostra vita e a confrontarci con quello che gli altri pensano e si aspettano da noi.

3 PILAR FOGLIATI SEMBRA NATA PER IL RUOLO. Inconcludente, buffa, leggera e profonda allo stesso tempo, Gianna risulta un personaggio particolarmente empatico, in cui è facile riconoscersi, pregi e difetti. Interessante la scelta di rompere la quarta parete e di rivolgersi direttamente al pubblico che guarda.

 

“Odio il Natale” è disponibile su Netflix dal 7 dicembre. Una serie in sei episodi per entrare nel clima delle feste e sorridere delle difficoltà e dei piccoli drammi di una donna di oggi, alla ricerca dell’amore.

Previous article“Riunione di famiglia”: una commedia rassicurante ma poco graffiante
Next articleWEEKEND AL CINEMA | 12 nuove uscite in sala dall’8 dicembre 2022
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here